News dal Molise

Serie D, l’Agnonese ospita la Savignanese. Granata obbligati a vincere per la corsa alla salvezza

L’ Olympia Agnonese, dopo il pesante ko rimediato a Santarcangelo di Romagna, torna a giocare al ‘Civitelle’ contro la Savignanese.

I granata, impelagati nella lotta per non retrocedere, sono alla ricerca disperata di punti salvezza. Dopo l’ennesima delusione raccolta al termine dell’ultima uscita stagionale  in una gara fondamentale per il proseguo di campionato di Ricciardi e compagni, i molisani sono riusciti a raccogliere solo la contestazione dei loro tifosi ed un morale poco incoraggiante con cui far fronte  una Savignanese capace di rosicchiare un punto alla capolista Cesena nell’ultima di campionato.

Foglia Manzillo, dopo una settimana difficile, dove è stato messo in discussione insieme al suo staff e a tutti i componenti della squadra oltre che per i risultati deludenti anche per una prestazione ancora una volta poco propositiva soprattutto dal punto di vista della “cattiveria” agonistica, del carattere oltre che per l’ennesima rete subita nella prima mezz’ora di gioco (determinante per la vittoria del Santarcangelo) anche per una reazione allo svantaggio poco convincente , potrà contare sul rientrante Salim Ribeiro per il match casalingo contro la Savignanese.

Un film (quello di scena a Santarcangelo) visto troppe volte nella stagione in corso in casa Agnone, squadra di buon livello ma che continua ad avere enormi difficoltà a fare goal e che soprattutto regala spesso un tempo agli avversari e non ha poi le qualità per andare a recuperare il risultato.

I granata, molto probabilmente, scenderanno in campo con il consueto 3-5-2 contro la Savignanese e dovranno rinunciare all’infortunato Salifu e allo squalificato Gentile.

Foglia Manzillo, dopo l’errore individuale costato caro alla sua squadra nell’ultima trasferta romagnola, dovrebbe rinunciare a Cassese inizialmente schierando nella sua difesa a tre davanti a Kuzmanovic, Litterio, Albanese e Bisceglia, con Ricciardi, Pejic e Barbato in mezzo al campo supportati sulle corsie esterne da Salim Ribeiro a sinistra e Corbo a Destra con la coppia di attacco formata da Ancora e Formuso.

La Savignanese, dal canto suo, non rinuncerà al 4-2-3-1 nell’affrontare i grifoni, ma dovrà rinunciare per squalifica a Gregorio.

Mister Farneti schiererà  Pazzini tra i pali, Giacobbi, Rossi, Giunchetti, Turci, Brighi, Manuzzi R.  Brigliadori, Peluso , Manuzzi F. e Longobardi.

La società granata, ancora convinta di riuscire a centrare l’obiettivo salvezza  riserva grande fiducia nell’apporto del pubblico agnonese, noto per essere a tutti gli effetti il dodicesimo uomo in campo.

L’incontro del ‘Civitelle’ sarà arbitrato da Capriuolo della sezione di Bari, che si avvarrà dell’ausilio di De Capua di Nola e Castaldo di Frattamaggiore.

Fabrizio Di Pietro

Redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close