News dal Molise

Calcio a 5 serie A2, al PalaUnimol per il Cln Cus Molise ci sarà il Barletta

La prima da titolare ha sempre un sapore speciale. Sarà così anche per Alfredo Badodi, chiamato domani a difendere i pali del Circolo La Nebbia Cus Molise contro il Barletta per la squalifica di De Lucia. Una grande opportunità per il classe 1998 che è carico al punto giusto. “Non vedo l’ora di giocare – ammette – ho la possibilità di mettermi in mostra per la prima volta in serie A2 e spero di poter dare un contributo importante alla squadra. Sappiamo di incontrare una squadra, il Barletta, che a dispetto della posizione in classifica che occupa, ha delle ottime qualità e cercherà sicuramente di metterci in difficoltà. Dovremo essere bravi a sfruttare il fattore campo per tornare alla vittoria dopo la battuta d’arresto patita a Cassano sabato scorso”.

Allenarsi e lavorare insieme ad un portiere di grande esperienza come Juan De Lucia è per te motivo di crescita. Quali consigli ti ha dato per l’esordio tra i pali? “E’ un grande giocatore ma soprattutto una grande persona, un professionista serio e con grande esperienza alle spalle. Mi sta aiutando molto nel mio percorso di crescita, soprattutto in questo campionato di A2 che non avevo mai affrontato prima. Mi ha rassicurato e confortato, cercherò di mettere in pratica i suoi consigli per aiutare la squadra a fare risultato. Anche lui confida su di me e per questo sono molto contento”.

Eccezion fatta per la trasferta di Cassano, il Circolo La Nebbia sta facendo un campionato al di sopra delle aspettative. L’obiettivo resta la salvezza ma state stupendo un po’ tutti. “L’obiettivo era e resta la salvezza quindi lavoreremo duramente ogni giorno per portare a casa questo risultato. Poi il campionato è aperto, possiamo giocarcela con qualsiasi squadra, non siamo inferiori a nessuno. Quindi una volta raggiunto il nostro obiettivo stagionale cercheremo di fare qualcosa di più”.

Società e staff tecnico sono di ottimo livello, quanto conta avere alle spalle gente preparata? “Soprattutto in un campionato di serie A2 conta molto avere in ogni reparto una figura specifica mi riferisco ai nostri preparatori Soufi, Lofano, al mister, alla società tutta. Ognuno occupa un tassello fondamentale in questo team e perciò stanno arrivando risultati importanti”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close