News dal Molise

Presentate le iniziative del Comune di Campobasso per la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

Il Comune di Campobasso ha aderito alla SERR, Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, con un calendario di eventi che si svolgeranno dal 16 al 24 novembre 2019, come in migliaia di città di tutta Europa accomunate dalla condivisione di quest’importante appuntamento di informazione e sensibilizzazione sul tema della riduzione e la prevenzione dei rifiuti.

Il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, l’assessore all’ambiente, Simone Cretella, e il presidente della Commissione Ambiente, Evelina D’Alessandro, hanno illustrato gli appuntamenti in programma per questa settimana e presentato il “Regolamento Comunale per le ECoFeste”, appena approvato dalla Commissione Ambiente; un regolamento che mira alla conversione “green” di tutti gli eventi, sagre, feste e manifestazioni promossi o patrocinati dal Comune di Campobasso.

“L’Unione Europea ha infatti definitivamente decretato che della strategia delle “3R (Riduzione, Riuso, Riciclo), quella della Riduzione della produzione dei rifiuti è sicuramente la più importante e la più impellente delle necessità per fronteggiare le problematiche legate alla gestione dei rifiuti – ha dichiarato l’assessore CretellaSulla stessa linea è anche l’amministrazione comunale di Campobasso che, nell’aderire alla SERR, intende avviare un percorso virtuoso da applicare in primis alle proprie scelte politiche ed amministrative capaci, successivamente, anche di sensibilizzare l’intera cittadinanza”.

Grossa attenzione durante questa settimana, verrà data anche ai momenti formativi per bambini e studenti, il vero futuro da formare ed informare sul tema ambientale; il giorno 18, presso l’Istituto Montini, si terrà un Laboratorio Gioco sulla prevenzione dei rifiuti, attraverso la trasformazione della plastica riciclata con stampante 3D. L’iniziativa sarà a cura dell’associazione Fare Verde che curerà anche, il giorno seguente martedì 19, un laboratorio di autoproduzione di sapone naturale ecologico presso l’ITAS Pertini (Biotecnologico).

Il giorno 21, in concomitanza con la Giornata Nazionale degli Alberi, sarà dedicato alla messa a dimora decine di alberi presso le scuole primarie “Guerrizio” in via Berlinguer, “Scarano” in via Crispi, e “Giovanni Paolo II” presso la Casa dello Studente.  Sarà l’occasione per riflettere sull’importanza degli alberi e del verde nei contesti urbani, nella importantissima attività di “cattura” di uno dei più insidiosi e invisibili dei rifiuti: la Co2, autentico flagello per il clima e gli ecosistemi.

Il giorno 22, a cura di Ancitel Energia e Ambiente, presso l’Istituto Montini in via Giovannitti, alcune classi di studenti potranno effettuare il viaggio virtuale “Waste Travel 360°”, con speciali visori multidirezionali, attraverso le diverse filiere di raccolta, smaltimento e trattamento dei materiali post consumo.

Il giorno sabato 23, sarà la giornata dedicata al risparmio di risorse legate all’acqua: “Con l’acqua di rubinetto tu risparmi e l’ambiente ci guadagna”; in prima mattinata, presso l’Istituto D’Ovidio, saranno distribuite alle classi prime, sia medie che elementari, le borracce di acciaio che consentiranno di risparmiare migliaia di bottiglie di plastica.  L’iniziativa è sostenuta dall’ufficio Europe Direct della Provincia di Campobasso, già partner collaudato del Comune per iniziative di sensibilizzazione sui temi della sostenibilità ambientale. Nella stessa mattinata sarà inoltre inaugurata la “casina dell’acqua” presso Palazzo San Giorgio, in coerenza con gli indirizzi “Plasticfree” lanciati dal Ministero dell’Ambiente e ripresi dall’amministrazione comunale di Campobasso.

Per finire, domenica 24, sono previste, in centro città, delle attività “Flash Mob”, a sorpresa, sul tema “Rifiuta il rifiuto!”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close