News dal Molise

A Ripabottoni per imparare l’intergazione: menzione d’onore del premio ‘Chiara Lubich per la Fraternità’ al paese simbolo dell’accoglienza

Anche il Molise protagonista della decima edizione del prestigioso premio internazionale ‘Chiara Lubich per la Fraternità’ che si è tenuto questo fine settimana in Campania. La giuria ha infatti assegnato una ‘Menzione d’onore” al Comune di Ripabottoni che nei mesi scorsi con un gesto importante, capace di attirare l’attenzione dei riflettori nazionali e internazionali, ha mostrato la profonda umanità del piccolo borgo e dei suoi abitanti, convinti di come accoglienza e solidarietà siano valori necessari e spontanei nella nostra società. Un esempio, quello di Ripabottoni, che ha destato profonda ammirazione nel Paese.

Durante la cerimonia, che si è svolta al teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere, il premio Chiara Lubich è stato conferito al Comune di Alghero che, dopo essere stato colpito dall’ennesimo femminicidio ha reagito in modo eccezionale stringendosi attorno ai due bambini rimasti orfani della loro mamma e facendosi carico del loro futuro con una “adozione di cittadinanza”.

Il Premio speciale del decennale è andato invece al Comune di San Mauro Pascoli mentre le Menzioni d’onore, oltre che al Comune di Ripabottoni, sono state assegnate alla comunità di Riace, al Comune di Melissa e alla municipalità di Luque (Argentina). Per Ripabottoni il riconoscimento è stato ritirato dai consiglieri comunali Samantha Ciarla e Danilo Cristofaro.

Del comitato dei garanti, incaricato di selezionare le varie realtà da premiare, ha fatto parte anche il docente dell’Università del Molise Matteo Luigi Napolitano.  “Sono molto onorato – ha commentato -, di aver fatto parte del Comitato incaricato della difficile selezione visto che tutte le candidature erano di grandissimo valore. Come ‘molisano adottivo’ sono particolarmente lieto della Menzione d’onore andata alla città di Ripabottoni, distintasi, come narrano anche le cronache nazionali e internazionali, come esempio di integrazione, di fratellanza e di solidarietà nei confronti di una comunità di migranti ospitata sul suo territorio”.

Il Premio Chiara Lubich è promosso dall’associazione “Città per la Fraternità” che riunisce comuni e amministrazioni locali di vario colore politico intorno a un’idea di unità, fraternità e dialogo.

Redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close