News dal Molise

Allarme sanità, gazebo della Lega davanti al Vietri di Larino

Davanti all’ospedale Vietri di Larino sabato 21 luglio, dalle 18 alle 20, la Lega allestirà un gazebo, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema che investe la sanità frentana e quella molisana in particolare.

“Come ha dichiarato più volte il nostro leader Salvini, – le parole di Aida Romagnuolo,  capogruppo della Lega alla Regione Molise – gli ospedali devono aprire e non chiudere. Basta morti nel Basso Molise per la responsabilità di una sanità che di sanità non ha nulla se non in senso negativo, parlerei di malasanità, una sanità che non ha più nulla di umano, una sanità allo sfascio debellata da una politica aggressiva e distante anni luce dai bisogni dei cittadini e degli ammalati. Il bacino del Basso Molise è grandissimo, centinaia di migliaia di cittadini che risiedono in una delle aree più popolate della Regione e dove maggiore è la mancanza di servizi a cominciare dall’acqua e da una pessima sanità. Dopo il fattaccio che ha visto coinvolto ieri il giovane larinese, manifesto tutta la mia insoddisfazione umana e politica, perchè – ha concluso la Romagnuolo – immediatamente si risolva il gravoso problema della sanità a Larino, a Vernafro, ad Agnone e nel Molise, affinchè  la stesa torni ai livelli necessari di assistenza”

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close