Campobasso, in occasione del memorial automobilistico, dedicata una strada a Gianluca Battistini

Una delle emozioni sicuramente più forti della 22^ edizione dello Slalom Città di Campobasso, vinta dal campano Di Venanzio su sull’idolo di casa Fabio Emanuele, è stata l’intitolazione di una strada a Gianluca Battistini. Nata da un’idea del fratello Andrea, da venerdì 16 maggio varcando la linea dello stop della strada comunale che ogni anno ospita lo Slalom a lui dedicato, ci si ritrova nel Largo Gianluca Battistini.

Questa è stata la vera prima grande emozione di uno slalom che lascerà il segno. Lascerà il segno perché è diventata la gara più longeva organizzata in regione. Lascerà il segno per aver superato il 100 iscritti, per aver introdotto una regolarità che ha permesso alle vecchie glorie molisane di varcare la linea di partenza con le auto che hanno scritto la storia molisana delle scuderie locali. Un’edizione dei record e dei festeggiamenti: i 40 anni della Campobasso Corse, la premiazione della famiglia Pietrunti, il riconoscimento del CONI Molise alla famiglia Battistini.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close