Campobasso, vigilantes in sciopero per le spettanze arretrate

Hanno scioperato i circa venti lavoratori dell’istituto di vigilanza Aquila che questa mattina insieme a Pasquale Guarracino della Uiltucs e Franco Spina della Filcams Cgil hanno protestato davanti la sede della ditta. “Chiediamo – hanno fatto sapere i rappresentanti delle organizzazione sindacali – che siano rispettate le norme più elementari del contratto, come i pagamenti delle spettanze così come pretendiamo di sapere che fine ha fatto una parte del Tfr dei dipendenti”.

Gli stessi lavoratori infatti al momento ancora non ricevono le mensilità dello scorso mese di luglio, mentre proprio oggi l’azienda ha fatto sapere di voler disdire il contratto con la Regione Molise a partire dal prossimo 30 ottobre.

Un’altra grana per i vigilantes dell’Aquila, mentre i sindacati hanno intenzione di dialogare con la Regione affinché, pur sottoscrivendo un accordo con un altro istituto possano restare in servizio le guardie giurate attualmente impegnate nelle sedi regionali.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close