Campodipietra, il Comune inaugura la nuova scuola dell’infanzia e il micro nido

campodipietraIl Comune di Campodipietra inaugura, sabato 16 maggio alle ore 10:00, la nuova scuola dell’infanzia e il micro nido che renderanno ancora più qualificata l’offerta formativa dell’Istituto Comprensivo “Madre Teresa di Calcutta” di Campodipietra.

L’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Giuseppe Notartomaso ha approvato il progetto esecutivo redatto dall’architetto Mariapia Carlone per la riconversione in materna e micro nido sia del vecchio che del nuovo corpo dell’ex scuola primaria sita in Via Paolo Gamba.

I fondi, pari a 213.827,83 euro, di cui € 30.341,97 quali risorse comunali ed € 183.485,86 quale contributo regionale ottenuto grazie alla candidatura nel 2011 della giunta comunale – allora guidata dal sindaco Gianluca Cefaratti – all’avviso pubblico dell’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Molise per la selezione di progetti volti alla realizzazione di servizi socio-educativi per la prima infanzia.

L’immobile oggetto della trasformazione, realizzato dopo il sisma del 2002 per accogliervi le classi della Scuola Elementare, ha una superficie di 685 mq lordi, è su un solo piano ed costituito da due strutture collegate tra loro. Attraverso l’adeguamento e la ridistribuzione degli spazi, l’edificio può accogliere tre sezioni per un massimo di 75 alunni per la scuola dell’infanzia e 6 bambini per il micro nido. Le aule, i servizi e gli spazi comuni sono stati curati in ogni dettaglio per offrire una struttura adeguata alla normativa vigente, alle esigenze dei bimbi, ma anche molto gradevole grazie alla scelta dei materiali e dei colori.

Al taglio del nastro parteciperanno il Presidente della Giunta Regionale, Paolo Di Laura Frattura, l’Assessore all’Istruzione, Michele Petraroia, il Presidente della Provincia di Campobasso, Rosario De Matteis, i rappresentanti della Dirigenza dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Molise, il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “Madre Teresa di Calcutta”, Massimo Di Tullio, il Parroco Don Saverio Di Tommaso ed altre autorità civili e militari.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close