“Chicken Festival”, per la filiera del pollo McDonald’s sceglie tre allevatori molisani

Gli allevatori molisani
Gli allevatori molisani

Dedicato a tutti gli estimatori della carne di pollo arriva da domani “Chicken Festival”, l’iniziativa che porta in tutti i 530 ristoranti McDonald’s in Italia alcune appetitose novità. Per gli amanti della griglia c’è Chicken Country, il primo panino di McDonald’s con petto di pollo alla piastra. Per i più golosi, è stato creatoChicken Prime, un panino ricco di sapori con petto di pollo croccante, cipolla grigliata, bacon, formaggio e insalata.

Il nuovo petto di pollo sarà utilizzato anche per la nuova formulazione della classica Caesar Salad, dedicata a chi già pensa alla prova costume, con sole 200 calorie.

I prodotti parte dell’iniziativa “Chicken Festival” contengono 100% petto di pollo in parte fornito da tre giovani avicoltori di Campobasso selezionati dal progetto Fattore Futuro di McDonald’s.

Fattore Futuro, nato con l’obiettivo di accompagnare i giovani agricoltori nello sviluppo delle proprie aziende, ha selezionato 20 imprenditori sotto i 40 anni con un progetto di innovazione e sostenibilità per la propria azienda a cui è stato assegnato un contratto di fornitura di tre anni. Sette le filiere coinvolte: carne bovina, carne avicola, pane, insalata, patata, frutta e latte.

Per la filiera del pollo McDonald’s ha scelto tre giovani allevatori di Campobasso: Vincenzo Petitti, 26 anni di Rotello, il ventinovenne Massimo Liberatore di Palata e Massimo Campitelli27 anni di LarinoGrazie a un accordo con Amadori, azienda leader del settore che collabora con McDonald’s dal 1996, i tre imprenditori molisani saranno fornitori di McDonald’s per i prossimi tre anni.

Chicken Country e Chicken Prime saranno disponibili dal 24 febbraio al 22 marzo nei 530 ristoranti McDonald’s in Italia.

 

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker