Contratto Regione-Trenitalia, Nagni: “Se non si va tutti nella stessa direzione, penseremo a soluzioni alternative”

L'assessore regionale Pierpaolo Nagni
L’assessore regionale Pierpaolo Nagni

È entrata nel vivo la fase contrattuale in vista della scadenza degli accordi tra Trenitalia e la Regione Molise. Avviato durante lo scorso fine settimana, nell’ambito di un incontro presso la sede dell’assessorato ai trasporti di Via Elena, il percorso di dialogo e confronto tra l’azienda e l’ente regionale.

“Trenitalia – ha fatto sapere l’assessore al ramo Pierpaolo Nagni ha preso l’impegno di presentare una proposta che certamente andremo a valutare con attenzione, anche se – ha spiegato – l’orientamento della Regione sarebbe quello di un quadro di evidenza pubblica nella convinzione che il futuro del trasporto su ferro non possa essere basato unicamente sulla forma contrattuale ma debba, invece, tener conto soprattutto dell’aspetto legato all’efficienza del servizio e alla funzionalità. Se è vero  che il ‘ferro’ riveste un ruolo importante nell’ambito della mobilità regionale, è anche vero che, giunti allo stato attuale, o proseguiamo, tutti insieme, in un’unica direzione  investendo  impegno e risorse finanziarie nel trasporto ferroviario  o, tanto vale –  ha concluso seccamente  Nagni – ricercare soluzioni alternative all’attuale sistema e a Trenitalia”. 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close