Sport

Serie D: Farina e i lupi a gonfie vele, crisi profonda per Agnonese e Termoli (guarda la fotogallery di Campobasso-Vis Pesaro)

Il Campobasso che ha battuto la Vis Pesaro: divisa inedita per i lupi
Il Campobasso che ha battuto la Vis Pesaro: divisa inedita per i lupi

GIUSEPPE FORMATO

Il Campobasso viaggia sulle ali dell’entusiasmo, mentre il Termoli e l’Olympia Agnonese si leccano le ferite. I lupi, ancora imbattuti, hanno inanellato la terza vittoria consecutiva, portandosi a due lunghezze dalla prima posizione; mentre, le altre due molisane chiudono la graduatoria del girone F di serie D.

D’altronde, già alla vigilia si sapeva che se il Campobasso aveva attrezzato una squadra con la quale poter competere per il vertice; granata e giallorossi avevano puntato sulla linea verde, per una salvezza tutta conquistare con tutte le difficoltà del caso.

Al ‘Selva Piana’ il tripudio è esploso al 95’, all’ultimo secondo di gioco, quando Todino ha pennellato per la testa di Lazzarini, la cui incornata è valsa un successo prezioso. Un gol dalla duplice valenza: il bomber della passata stagione ha dimostrato di esserci e di voler giocare dal primo minuto, i lupi hanno ottenuto un successo, che ha cambiato quello che sarebbe stato il post-partita. Una rete cambia il giudizio: se non quello dell’allenatore con Farina che ha dichiarato in sala stampa “anche se avessimo pareggiato avrei detto bravi ai miei ragazzi”, quanto meno quello della critica, secondo la regola tutta italiana del risultato a tutti i costi.

La graduatoria dice che il Campobasso è secondo alle spalle della Maceratese, distante appena due punti, ma l’allenatore Francesco Farina ha affermato nella conferenza stampa: “Non guardo la classifica”.

“Abbiamo preparato la partita contro la Vis Pesaro – ha dichiarato Farina nella sala stampa del ‘Selva Piana’ – vedendo le altre loro partite. Ero sicuro che ci avrebbero creato dei grattacapi, giocando con un 4-4-2 molto offensivo e con la sfrontatezza, tipica di una squadra giovane. Abbiamo fornito una prova di carattere, anche se c’è da ammettere che avremmo dovuto chiudere l’incontro prima. Sull’1-0 abbiamo avuto diverse buone chance per fare il secondo e il terzo gol. È normale, poi, che se non le chiudi subito, certe gare rischi di non vincerle più. Io ho contato almeno quattordici cross dalla sinistra e dieci dalla destra. Noi dobbiamo migliorare sulla mentalità di chiudere prima certe partite”.

Su Lazzarini, il trainer ha affermato: “È un giocatore importantissimo, ma se non avesse segnato sarebbe stata la stessa cosa. Noi non dobbiamo farci condizionare dal risultato a tutti i costi. Non dobbiamo sottovalutare che, con la loro sfrontatezza, quando attaccavano eravamo quattro contro quattro. Io sono certo che la Vis Pesaro si salverà, perché come detto ho visto le altre partite e in alcune, come contro la Fermana, non meritavano di perdere. E poi la Vis è una squadra giovane, ma i loro ragazzi hanno già quattro o cinque anni di esperienza in serie D, come il capitano Dominici, classe ’93, ma seguito da club importanti”.

Crisi a Termoli: al ‘Cannarsa’ passa il Giulianova con la difesa giallorossa battuta sette volte negli ultimi 180 minuti: “Abbiamo regalato due gol e andare dopo dieci minuti in svantaggio per 2-0 è difficile rimettersi in carreggiata – le affermazioni di mister Catalano -. Meglio il secondo tempo, durante il quale siamo stati più propositivi. Credo che il Termoli abbia una sua idea di gioco, ma dobbiamo lavorare su quegli errori che ci penalizzano”.

Crisi latente anche ad Agnone: i granata, al pari degli adriatici, ancora non brindano al successo in questo campionato. “Non posso rimproverare nulla ai miei ragazzi – le affermazioni di mister Donatelli a fine partita – perché hanno dato vita a un grande primo tempo. Alcune situazioni sono state decisive per il risultato finale di un match caratterizzato per noi dalle tante assenze”.

Intanto domani, martedì 6 ottobre, inizia una nuova settimana di lavoro: i lupi sono attesi dalla gara di Recanati, l’Agnonese attende il Fano, mentre il Termoli giocherà a San Benedetto del Tronto.

La fotogallery di Fabio Del Balso della partita Campobasso – Vis Pesaro

Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (34) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (35) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (36) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (37) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (38) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (39) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (40) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (41) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (42) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (43) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (44) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (45) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (46) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (47) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (48) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (49) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (50) Campobasso - Vis Pesaro 2-1 (51)

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close