‘Sentinelle in piedi’ la manifestazione contro le adozioni per le coppie gay, si è svolta anche a Campobasso (Vedi photogallery)

sentinelle in piediSono state ben 100 le piazze italiane che ieri pomeriggio – 5 ottobre 2014 – hanno organizzato delle veglie di silenzio per manifestare in favore della libertà di espressione sui diritti civili della società. La manifestazione, che si dichiara apartitica e apolitica, ha lo scopo di opporsi alla possibilità di favorire le adozioni per le coppie omosessuali, perché: “I bambini hanno bisogno di un papà e di una mamma” – dicono. ‘Sentinelle in piedi’ si è svolta anche a Campobasso, precisamente in Piazza Prefettura. Davanti alla Cattedrale – così come d’accordo – si è ritrovato un numero cospicuo di persone che ha manifestato in silenzio, all’ in piedi, a distanza di un paio di metri gli uni dagli altri, con un libro in mano a mo’ di lettura. Rispetto alle altre città in cui ci sono stati degli scontri da parte di chi ha visto “Sentinelle in piedi” come una rappresentanza omofobica e filo cattolica della società, a Campobasso tutto si è svolto in modo pacifico e senza nessun problema. Anzi l’evento è stato organizzato attraverso una pagina facebook ‘Sentinelle in piedi-Campobasso’ che ha permesso, a chi interessato, di partecipare. Oggi, all’indomani della veglia, gli organizzatori di Campobasso commentano con soddisfazione la protesta pacifica : “Sentinelleinpiedi a Campobasso! Grazie a tutte le sentinelle che hanno vegliato! Silenzio e compostezza, riflessione e conoscenza…per dire che la coscienza non può essere zittita dal clamore!”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close