“Correre contro la fame”: a Roma ottimi risultati per Antonello Colucci e Ilaria Novelli

Antonello Colucci e Ilaria Novelli
Antonello Colucci e Ilaria Novelli

Il Molise, domenica 19 ottobre 2014, ha risposto all’appello lanciato dalle agenzie del ‘Polo Alimentare’ delle Nazioni Unite. “Correre contro la fame”: questo lo slogan della 9^ edizione della Hunger Run, corsa da cinque molisani in rappresentanza del CUS Molise, dell’Atletica Venafro, della Nuova Atletica Isernia e dell’Atletica Agnone.

Circa 1500 gli atleti che hanno sfidato il caldo e l’altimetria non proprio semplice di questa competitiva si strada sulla distanza di 10 chilometri. In 1271 sono giunti al traguardo, nei pressi dello stadio ‘Nando Martellini’ di Roma. Capitale in festa, dunque, tra colori e fiume umano che, accorso da ogni parte dello stivale.

Dieci euro la quota da corrispondere per ottenere l’iscrizione alla gara in cambio di una speranza in più donata a chi lotta quotidianamente per sopravvivere. Come ha ricordato Luca Pancalli, Assessore allo sport del Comune di Roma, i fondi raccolti grazie all’affluenza di chi ama l’atletica si trasformeranno in pasti da distribuire nelle scuole dei villaggi delle nazioni in via di sviluppo.

Dalle Terme di Caracalla, passando per piazza Venezia e per i Fori Imperiali, chilometro dopo chilometro ciascuno dei podisti in gara tra sudore e sacrificio, con costanza e ritmo è riuscito a giungere all’arrivo.

I risultati dei molisani – Antonello Colucci, Cus Molise, primo tra i nostri corregionali, al traguardo dopo 40 minuti e 41 secondi, seguito da Ilaria Novelli (Cus Molise), prima per la sua categoria e quarta assoluta con il crono di 41 minuti 21 secondi. Bene anche Giuseppe Maria Di Niro, Atletica Venafro, Giuliano Policella, Atletica Agnone e Nicola Giovanni Di Vico, NAI.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close