Democrazia Popolare: “I nostri consiglieri comunali tuteleranno la sanità pubblica”

La segreteria regionale del movimento Democrazia Popolare, valutati i piani operativi predisposti dal commissario-governatore Frattura, nell’esprimere forti perplessità per il palese sbilanciamento della razionalizzazione sanitaria a favore delle strutture private, nel giudicare negativamente la riduzione dei posti letto ordinari presso gli ospedali pubblici di Larino, Agnone, Venafro e Termoli, nel condividere le azioni promosse dal comitato “Pro Cardarelli” e nel rendersi disponibile a sostenere lo stesso in ogni iniziativa che vorrà porre in essere, impegna i propri consiglieri comunali eletti a Palazzo San Giorgio a predisporre ogni iniziativa utile, al fine di avviare una discussione sui recenti provvedimenti adottati dal presidente della Regione e per formulare un documento condiviso dall’intera assise comunale volto alla tutela della sanità pubblica e dei servizi essenziali al cittadino.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close