Fanelli, segretario regionale del Pd: “Competenze, passione e donne è la giunta di Sbrocca”

Micaela Fanelli
Micaela Fanelli

Freschezza, qualità, due donne. È la svolta della nuova Giunta del governo termolese. Faccio i miei auguri di buon lavoro alla nuova squadra e al sindaco Sbrocca, persona che sta dimostrando moderazione, equilibrio e grande temperamento!”. Micaela Fanelli, segretario regionale del Partito Democratico, accoglie con soddisfazione la presentazione e l’inizio dei lavori della nuova Giunta comunale di Termoli. I quattro assessori sono Maricetta Chimisso, Maria Florio, Pino Gallo e Vincenzo Ferrazzano.

Persone che hanno passione e competenze – sottolinea Fanelli –, doti che incideranno sull’identità della città e sul suo rilancio turistico, commerciale e culturale. L’elemento positivo perché Termoli cambierà verso è questo: tutte le persone scelte da Sbrocca per il nuovo governo hanno capacità. Molto bene il rinnovamento espresso dalle donne che hanno accettato l’incarico e si faranno sicuramente valere per grinta e concretezza. Termoli ha una donna vice-sindaco e per noi è motivo di grande orgoglio. Un augurio alla neo presidente del Consiglio comunale Manuela Vigilante, e un augurio particolare al neo assessore Pino Gallo!”.

Molto positivo – aggiunge il segretario Pd – il senso di responsabilità dimostrato da tutti, anche dall’Idv, nel primo Consiglio: tutto ciò è la base e la spinta per lo slancio verso il futuro. Il 25 maggio e poi l’8 giugno al ballottaggio i termolesi hanno scelto il Pd e il centrosinistra perché ci hanno chiesto di cambiare Termoli, per loro e per tutti noi molisani. Adesso – conclude Fanelli – c’è un governo della città credibile e serio. Subito al lavoro, sperando nell’apporto di tutti i consiglieri. Dovranno essere cinque anni di risultati. Ce la faremo!”.

 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close