Fine settimana, intenso lavoro per gli uomini dell’Arma. Due giovani fermati per droga, nascondevano armi

ImmagineI Carabinieri del Comando Provinciale di Campobasso nel fine settimana appena terminato hanno intensificato i servizi di controllo del territorio oltre che nel capoluogo in molti comuni della provincia, al fine di contrastaree prevenire furti, rapine, violazioni in materia di sostanze stupefacenti, del codice della strada le stragi del sabato sera. Destinatari del controllo automezzi e persone in ingresso e in uscita dal territorio della provincia e i soggetti sottoposti a misure restrittive o di prevenzione. Controlli questi che hanno portato a 20 denunce complessive per possesso di armi e sostanze stupefacenti, guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di droga e violazione del foglio di via obbligatorio.

In particolare, gli uomini dell’Arma hanno denunciato sei persone, di età compresa tra i 21 e 46 anni, perché sorpresi a condurre autoveicoli con un tasso alcolico superiore a quello consentito dal Codice della Strada, mentre un 29enne è stato fermato alla guida un’autovettura sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Segnalata anche un ragazzo e una ragazza trovati in possesso di marijuana per uso personale. Durante la perquisizione i Carabinieri hanno anche rinvenuto coltelli di genere proibito e una noccoliera artigianale.

Sia nel capoluogo che a Ripalimosani i militari hanno poi individuato tre soggetti di origine campana gravati da precedenti per reati contro il patrimonio e pertanto nei loro confronti è stata avanzata la proposta di emissione del foglio di via obbligatorio; un loro corregionale, già destinatario del citato provvedimento, è stato denunciato per non aver rispettato il medesimo provvedimento.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close