Fondi per la messa in sicurezza del Biferno,ok definitivo della struttura di missione. Nagni: “Ottimo risultato, al via iter per gli interventi”

Pierpaolo Nagni, assessore regionale ai Trasporti
Pierpaolo Nagni, assessore regionale ai Trasporti

Ritornano spendibili i 15 milioni di euro destinati alla messa in sicurezza del fiume Biferno. Lo comunica l’assessore regionale ai Lavori Pubblici, Pierpaolo Nagni che questa mattina, unitamente alla parlamentare Laura Venittelli, ha preso parte alla riunione presso la Struttura di Missione a Roma.   “Un ottimo risultato – ha commentato l’assessore –  soprattutto se si pensa che, fino a pochi mesi fa,  il Governo sembrava già orientato a riprogrammare la somma per  altre priorità. Vale la pena ricordare, infatti,  che tali fondi, per un rallentamento del percorso di assegnazione delle risorse dovuto ad un ritardo del Cosib, allora soggetto attuatore, rischiavano di andare perduti. Acquista concretezza, dunque, quanto già avevamo previsto, con grande  ottimismo, rispetto alle richieste da noi avanzate nel febbraio 2015.  Restano, ora, – ha proseguito Nagni – alcuni dettagli tecnici da perfezionare ma la questione è finalmente giunta al capolinea e la presenza dell’on. Venittelli  ha rappresentato un sugello all’esito positivo per la Regione Molise.  

Il Biferno è un corso d’acqua che, in occasione di piogge, anche di modesta intensità, produce ingenti danni e origina spesso situazioni di grave pericolo per la pubblica e privata incolumità. Una situazione non più procrastinabile che procura grande preoccupazione. Certo, l’approssimarsi della brutta stagione non ci rassicura, ma il risultato ottenuto  oggi ci permette di avviare tutti gli iter necessari per intervenire con celerità sulla sistemazione idraulica del fiume trovando così  conclude Nagni risoluzione ai disagi che ormai da anni affliggono tutto il territorio interessato”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close