Il giornalista Pino Cavuoti condannato, Cimino e Santimone devolvono il gettone di presenza del consiglio nazionale

I giornalisti Cosimo Santimone e Vincenzo Cimino
I giornalisti Cosimo Santimone e Vincenzo Cimino

I consiglieri nazionali dell’Ordine dei Giornalisti, Vincenzo Cimino e Cosimo Santimone, devolveranno il gettone di presenza del mese di dicembre in favore del collega Pino Cavuoti, condannato civilmente a seguito di un processo per diffamazione.

“Siamo venuti a conoscenza della sentenza che vede il collega Pino Cavuoti soccombere civilmente – si legge in una nota stampa -. Indipendentemente dalla condanna inflitta, dalle responsabilità oggettive e dal collega stesso, vista la richiesta inoltrata dal giornalista con un appello accorato su fb ed il sentimento che dovrebbe unire tutti alla solidarietà collettiva, tenuto conto della situazione economica dello sfortunato giornalista e della effettiva urgenza di un pronto intervento, noi chiediamo uno sforzo collettivo a tutti. Mettiamo da parte rancori, vecchie inimicizie, incomprensioni e cerchiamo di aiutarci tutti, ognuno in base alle proprie disponibilità. Per questo motivo, chiunque voglia aiutare Pino può farlo facendo un bonifico il cui iban è presente nella sua come nella mia pagina fb. A tal riguardo noi destineremo l’indennità consiliare maturata a dicembreAnche in futuro e per chiunque sia iscritto in Molise, faremo allo stesso modo. Qualora la somma non sarà raggiunta, cercheremo una mano da tutto il Cnog”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close