Il senatore Matteoli e l’onorevole Rotondi, a Termoli, per lanciare la volata a Marone

matteoli rotondiLa visita del senatore Altero Matteoli e dell’onorevole Gianfranco Rotondi, quest’ultimo commissario regionale di Forza Italia, ha sgombrato il campo dagli ultimi equivoci: La candidatura di Michele Marone a Termoli è reputata “giusta attraverso un rinnovamento all’insegna della continuità”.

Matteoli e Rotondi hanno fatto visita al candidato sindaco del centrodestra, in compagnia del coordinatore provinciale Pierluigi Lepore e di Sergio Silvetris candidato alle europee. Tutti insieme hanno lanciato la volata per la vittoria finale, consapevoli del fatto che proprio sotto il nome di Marone si sono riunite tutte le forze di centrodestra.

 “Fa molto piacere – ha detto il senatore Altero Matteoli – trovare la coalizione unita. Questo è il futuro che dovrà arrivare anche a Roma. Si vota il rinnovo delle amministrazioni locali in quattromila comuni oltre alle europee. Queste elezioni rappresentano un momento politico molto importante. A livello nazionale qualcuno ha ritenuto di dover trovare soluzioni attraverso il governo Renzi ma adesso si è capito che non è così. Dobbiamo infine evitare di dare spazi a movimenti che hanno solo la capacità di distruggere senza idee propositive”.

L’onorevole Rotondi ha seguito più da vicino le vicissitudini della candidatura affidata a Michele Marone. “È stata – ha detto il commissario regionale di Forza Italia – una candidatura sofferta ma felice. Siamo qui a votare tutti insieme coniugando un rinnovamento all’insegna della continuità e siamo sulla buona strada per creare una amministrazione perfetta. Termoli è una città di frontiera, una città che sta dentro a quel corridoio di sviluppo che era già stato promosso dal nostro governo e dal mio ministero e tornerà al centro dell’attenzione proprio con questa amministrazione di centrodestra”.

Infine, il padrone di casa Michele Marone, candidato sindaco della coalizione. “Abbiamo – ha detto Marone – percezioni positive e siamo tutti uniti sulla richiesta di consenso della nostra proposta moderata. Dopo il tour nei quartieri della città, tra le varie problematiche, abbiamo riscontrato una richiesta quasi generalizzata di sicurezza. Termoli è messa a rischio proprio nelle periferie. C’è però il nostro impegno per sollecitare tutte le forze dell’ordine nelle sedi preposte per avere più personale a disposizione e garantire più tranquillità ai nostri cittadini. La nostra azione amministrativa è rivolta al raggiungimento del bene comune. Sono un moderato e chiediamo il voto per porre in essere una azione amministrativa che dovrà portare al raggiungimento del benessere per tutta la collettività”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close