Juniores Nazionale, i lupetti di Rienzo ko a Matelica. Inutile tripletta per Lapenna

La juniores nazionale del Campobasso che ha sfidato il Manfredonia (foto profilo facebook società)
La juniores nazionale del Campobasso

MATELICA – CAMPOBASSO 5-3

Matelica: Sabatucci, Giroliamini, Memat, Plaku(46° Vrioni), Procaccini, Mazzolini, Ferretti, Spitoni, Lettieri(79° Romoli),Ilari,Turchi(1° Seferi). A disp.: Pallotti, Cesaretti, Favilla, Del Prete, Todini, N. Ferretti. All.: Michele Palazzi.

Città di Campobasso: Maggi, Corbo, Barrea (Minichetti), Tucci, Tamilia, Progna, Carmisino(27° Schipani), Antoniani, Guglielmi, Lapenna, De Gregorio, Di lullo (Grosso). A disp.: Pescolla, Scoccimarra, Donadone, Antoniani. All.: Carmine Rienzo

Arbitro: Roberto Maroni sez. di Fermo.

Assistenti: Roberto Viviani sez. Ascoli Piceno -Giuseppe Gabriele Finocchiaro sez. Macerata

Reti: 18’,25’, 73’ Lapenna,(CB); 45’ pt Giroliamini, 6’,25’,74’ Ilari (2 rig.), 50’ Vroni (MA)

Note: Infortunio per un colpo al setto nasale per Barrea.

Ammoniti: 32° Di lullo,20 ° Lapenna,73° st Schipani,81° Progna.

Espulso: 46’ Maggi (CB).

Recupero: 1′ pt / 4′ st.

La juniores nazionale del Campobasso, allenata da Carmine Rienzo, è tornata da Matelica con cinque reti sul groppone. Sinora imbattuta la difesa dei lupetti, l’undici marchigiano ha dilagato, anche complice l’espulsione dell’estremo difensore rossoblù Maggi, l’unico portiere a disposizione di Rienzo.

In gol per il Campobasso l’ex Acli, Lapenna, autore di una pregevole tripletta, che non è stata sufficiente per tornare a casa con almeno un punto. È il primo stop accusato dal team di mister Carmine Rienzo.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close