La Fondazione Neuromed firma un protocollo d’intesa con l’Onlus Alma Mundi

Mario Pietracupa e Gerry Danesi
Mario Pietracupa e Gerry Danesi

Partito dal Parco tecnologico sede della Fondazione Neuromed il camion della solidarietà. A seguito di un protocollo d’intesa siglato tra la Fondazione Neuromed e l’associazione Alma Mundi Onlus sono stati donati materiali sanitari e attrezzature medico-ospedaliere, per il valore commerciale complessivo di 100.000 euro, destinate all’ospedale di Boryslav in Ucraina.

La Fondazione Neuromed, dedita alla promozione e sostegno della ricerca di base, alla divulgazione dei risultati ed ai fini didattici, persegue con forza anche obiettivi in senso umanitario e solidaristico. Grazie alla collaborazione con l’associazione Alma Mundi Onlus, potranno essere sostenuti progetti umanitari e di solidarietà di ampio respiro sociale volti al superamento delle discriminazioni e fornendo sostegno alle classi sociali più disagiate.

“Se non si mettono le persone nella condizione di poter risolvere i problemi primari diventa difficile parlare di altro – afferma il Presidente della Fondazione Neuromed Mario Pietracupa – anche se la Fondazione Neuromed si occupa prevalentemente di ricerca la sua attività non può prescindere da un obiettivo umanitario. Quello che per noi è superfluo può essere utilissimo ad altri, e per questo, attraverso intermediari credibili e qualificati nel settore, vogliamo procedere anche in altre direzioni. Il nostro obiettivo è quello di coinvolgere popolazioni disagiate promuovendo, oltre ad iniziative come questa, anche nuovi progetti attinenti alla Fondazione quali scambi culturali e borse di studio. Riteniamo inoltre di lanciare un messaggio di ambasciatori di pace, che in questo momento non guasta”.

Alla firma del protocollo erano presenti i membri del Consiglio di amministrazione della Fondazione Neuromed e la delegazione rappresentativa dell’Alma Mundi guidata dal Presidente avv. Gerry Danesi, accompagnato dall’avv. Daniela D’Orsi, responsabile delle relazioni con l’estero, i giudici Enrico Caria e Alberto Landolfi, l’avv. Deosdedio Litterio e il dott. Francesco Matacena quali Consiglieri di Alma Mundi onlus.

La condivisa volontà filantropica ha unito il settore della ricerca e dell’umanità  – ha detto Danesi – la nostra associazione è attenta alle fasce sociali più disagiate a livello internazionale avendo sempre un occhio anche per il territorio italiano. Un impegno che trova un partner speciale nella Fondazione Neuromed, che ci ha sostenuti in questa direzione per l’Ucraina, donando un cospicuo quantitativo di attrezzature per un ospedale che può aiutare tante persone. Ringrazio per questo la Fondazione Neuromed e anticipo nuovi progetti che potrebbero portarci ad aiutare altre popolazioni disagiate come l’Angola e Nicaragua”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close