La molisana Maria Concetta Morrone eletta tra i soci dell’Accademia dei Lincei

sant'elia a pianisiL’Accademia dei Lincei, la più antica e prestigiosa Istituzione scientifica del mondo, fondata nel 1603 da Federico Cesi per promuovere, coordinare, integrare e diffondere le conoscenze scientifiche, ha eletto fra i propri soci una molisana, la Professoressa Maria Concetta Morrone, docente di Fisiologia presso l’Università di Pisa.

La professoressa Morrone, nata a Comune di Sant’Elia a Pianisi, il 14 novembre scorso, è divenuta membro dell’Accademia per la Classe di Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali – Sezione Fisiologia, Farmacologia e Neuroscienze.

La docente ha ottenuto il prestigioso riconoscimento per gli altissimi meriti scientifici, ampiamente riconosciuti anche al livello internazionale, legati agli importanti risultati ottenuti nella ricerca e negli studi biologici, psicologici e di patologia cerebrale e in particolare del sistema visivo dell’uomo e dei mammiferi.

 Maria Concetta Morrone, diplomata al Liceo Scientifico “Romita” di Campobasso, si è laureata in Fisica nel 1977 a Pisa ed è stata ricercatore presso il dipartimento di Psicologia presso l’Università del Western Australia, la Scuola Normale Superiore di Pisa e dell’Istituto di Neuroscienze del CNR di Pisa.

È diventata professore ordinario di Psicofisiologia presso l’Università Vita-salute San Raffaele di Milano nel 2000 e dal 2008 è docente di Fisiologia dell’Università di Pisa. La professoressa Morrone è una esperta di fama internazionale della neurobiologia dei sistemi sensoriali nell’uomo e nei neonati soprattutto attraverso modelli matematici, studi di psicofisica dell’uomo e più recentemente a studi di patologia cerebrale.

Per le ricerche effettuate le sono stati conferiti premi e numerosi riconoscimenti, tra cui merita ricordare il Premio Nazionale dell’Accademia Dei Lincei per la Fisiologia e Patologia, conferito dal Presidente della Repubblica Italiana nel 2002 e la Medaglia di Koffka per le ricerche sullo Sviluppo e sulla Percezione dall’Università di Giessen nel 2011. La fama della professoressa Morrone è testimoniata da più di 170 pubblicazioni internazionali e dall’elevato impatto delle riviste su cui sono pubblicate le ricerche (Nature, Nature Neuroscience, Neuron, TINS, etc.).

La professoressa Concetta Morrone, inoltre, ha sempre dimostrato fortemente l’attaccamento al Molise e in particolar modo al suo paese natio Sant’Elia a Pianisi, dove, nel giugno 2013, ha organizzato il convegno di neuroscienze “Active Vision”, che ha visto la partecipazione di numerosi professori e ricercatori provenienti da varie parti del mondo, conclusosi con la lectio magistralis, aperta al pubblico, del prof. Lamberto Maffei, Presidente dell’Accademia dei Lincei.

“Il Sindaco di Sant’Elia a Pianisi, Stefano Martino, anche a nome dell’Amministrazione Comunale e dell’intera comunità – si legge in una nota stampa del primo cittadino -, esprime le più vive felicitazioni alla Professoressa Morrone con sentimenti di profonda ammirazione e sincero orgoglio per l’elevato traguardo raggiunto da una conterranea, conosciuta e apprezzata per la sua costante e attiva partecipazione alla vita del paese, che, oltre a costituire motivo di vanto per la cittadinanza, non ha mai dimenticato le sue radici.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close