Lotta alla corruzione, il progetto di Co.Re.A. illustrato a Bruxelles il prossimo 8 ottobre

Vincenzo Musacchio
Vincenzo Musacchio, presidente Co.Re.A Molise

Il progetto di Co.Re.A. sulla regionalizzazione delle strategie di lotta alla corruzione sarà illustrato l’8 ottobre prossimo nella sede del Parlamento europeo a Bruxelles assieme ad altri 12 progetti che interessano il progresso e lo sviluppo dell’Unione europea. Il lavoro di Vincenzo Musacchio rientrerà tra gli esempi di eccellenza espressi da tutti i 27 Paesi membri. A renderlo noto lo stesso numero uno di Co.Re.A. che afferma “ancora una volta il mio dispiacere è che l’Italia, e purtroppo anche il mio Molise non riesce a focalizzare le priorità”.

“La ricerca e lo studio scientifico – ha proseguito Musacchio – sono un valore aggiunto per lo sviluppo di una collettività organizzata. Ovviamente, fare ricerca significa destinare numerose risorse finanziare in questa direzione. La ricerca è qualcosa a cui occorre dare sempre la stessa spinta. Nonostante queste premesse – ha specificato – noi siamo doppiamente orgogliosi perché abbiamo realizzato un progetto a ‘costo zero’, valido a livello europeo ed internazionale. Il tutto fondato sullo spirito di sacrificio. Un lavoro di due lunghi anni dedicati totalmente alle strategie di lotta alla corruzione. Solo in questo modo si possono raccogliere risultati tangibili, validi e riconosciti da tutti. Concludo con un interrogativo – ha poi detto Musacchio  – il mio progetto sarà finanziato in Spagna. Perché no in Italia? Perché no in Molise? Se strutturato come si deve il progetto potrebbe assorbire forza lavoro soprattutto per i giovani. Guardiamo alla Germania. Durante la crisi finanziaria internazionale, questa Nazione nel 2009 ha investito 300 milioni di euro per la ricerca. Oggi la Germania è in crescita e con uno dei tassi di disoccupazione più bassi della storia recente. Ecco l’esempio a cui ispirarsi”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close