Manifestazione per il lavoro, anche il Psi aderisce alla protesta contro il governo regionale del Molise

Fabio D'Ilio
Fabio D’Ilio

La piaga della disoccupazione continua ad essere un problema in Molise.  E l’attuale amministrazione regionale sta facendo poco o nulla per risolvere il problema. Per questo motivo il circolo di Campobasso del Partito Socialista Italiano aderisce alla “manifestazione popolare di protesta contro l’immobilismo del Governo Frattura”.

Il presidio è previsto domani, giovedì 9 ottobre alle 9, davanti alla sede della Giunta Regionale di via Genova a Campobasso.

I dati Istat parlano chiaro – ha dichiarato il segretario cittadino Fabio D’Ilio –. In quanto a disoccupazione il Molise fa registrare un segno più anche negli ultimi dodici mesi. Un quadro a tinte fosche che costringe i giovani ad abbandonare  a malincuore le famiglie di origine. Getta nella disperazione le famiglie dei tanti esodati che  hanno perso il lavoro negli ultimi dodici mesi. E porta chi vorrebbe costruire una nuova famiglia a desistere da tale intento. Al contrario assistiamo al fatto che si continuano a tenere in piedi strutture dispendiose come la società autostrade. Per la quale solo il presidente viene retribuito 2500 euro al mese senza sapere che fine farà l’autostrada. Al contrario si continuano a licenziare lavoratori e si continuano a mettere sul  lastrico famiglie intere. A questo diciamo basta. Se non ora quando?”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close