Manifestazione per il lavoro, il Partito dei Comunisti Italiani dà l’adesione

Simbolo-PdCIIl Partito dei Comunisti Italiani aderisce totalmente alla manifestazione di Cgil-Cisl-Uil indetta per domani, mercoledì 8 ottobre 2014, alle 10 davanti alla sede del Governo regionale.

“Viviamo una situazione lavorativa drammatica, i dati sulla disoccupazione sono strazianti, le vertenzialità occupazionali aumentano settimanalmente e non possiamo rimanere immobili dinanzi allo sfacelo che abbiamo davanti ai nostri occhi – si legge in una nota stampa del segretario Nicola Macoretta. È necessario mettere in campo subito tutte le risorse necessarie per invertire il trend che vede la nostra regione impoverirsi sempre più. La nostra adesione non è dovuta solo alla condivisione della piattaforma di proposte messe in campo dalle sigle sindacali, ma rappresenta anche un atto di piena solidarietà a tutte quelle centinaia di lavoratori che in questi mesi sono usciti massacrati dalla crisi economica, ricevendo un atto di licenziamento o di cassa integrazione piuttosto che un sussidio o il reinserimento lavorativo. Per questo, domani, manifesteremo anche per chiedere di non perdere più tempo sull’introduzione del reddito minimo garantito anche in Molise, prendendo ad esempio quanto di buono è stato fatto nella Regione Lazio. Non si può più rimanere inerti sul tema del lavoro, dell’occupazione, e del reddito minimo garantito, e il centrosinistra ha il dovere di dare una speranza concreta di cambiamento”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close