News dal Molise

Molise Acque, Toma: “Al più presto una struttura manageriale adeguata e completa”

Si è riunita questa mattina, martedì 12 giugno 2018, la Conferenza dei Presidenti dei Gruppi Consiliari presieduta dal Presidente Salvatore Micone. Presente anche il Presidente della Giunta regionale Donato Toma.

Micone ha fatto il punto sugli argomenti di maggiore interesse, rilevando, anche dagli interventi dei vari Capigruppo e del Presidente Toma, l’opportunità attivare le procedure amministrative per riaprire, ai sensi della legge 16 del 2002, i termini per la presentazione delle manifestazioni di interesse per la designazione negli organi di governo e gestione di alcuni enti, istituti e aziende dipendenti dalla Regione con particolare riferimento a Molise Acque e ARSAP.
Anche sulla base di tali candidature il Consiglio poi provvederà a fare le designazioni di sua competenza negli organi di governo di dei suddetti enti o aziende. “Ciò – ha detto ancora Micone facendo sintesi delle varie posizioni espresse dai presenti – per rendere maggiormente trasparente e massimamente consapevole la scelta da parte dell’Assemblea dei candidati migliori e più competenti per i ruoli di gestione e programmazione previsti dalla legge nei vari organismi”.

Per quanto riguarda Molise Acque il Presidente Toma ha informato la Conferenza di aver già attivato la procedura pubblica di raccolta delle manifestazioni di interesse per la ricerca del Presidente, la cui designazione è di competenza della Giunta regionale. Lo stesso Presidente ha rilevato l’urgenza di rendere al più presto pienamente operativi, con gli organi collegiali propri, superando la lunga fase di commissariamento, gli enti con particolare attenzione per Molise Acque che abbisogna al più presto di avere una struttura manageriale adeguata e completa, anche con la nomina del direttore generale da parte del Consiglio di Amministrazione, per compiere le scelte strategiche più opportune e impegnative in questo particolarmente frangente storico.

La Consigliera Manzo ha rilevato l’opportunità di verificare l’opportunità di sveltire l’iter per l’acquisizione dei pareri dalla struttura del Bilancio, per la copertura finanziaria delle proposte di legge. Iter in passato dimostratosi, a suo dire, particolarmente lungo, tanto arrivare in alcuni casi a rallentare fortemente il processo legislativo. Il Presidente Toma si è detto disponibile a verificare e, se possibile, accelerare le procedure ricordando che ha già disposto una parziale implementazione del personale del Servizio Bilancio per affrontare meglio suo ampio carico di lavoro assegnato.

La Conferenza ha anche deciso di rinviare in commissione, per la riassunzione istruttoria e la nomina dei relatori, del Piano Portuale di Termoli e del Piano regionale integrato per la qualità dell’aria.
Si è, quindi, deciso di riconvocare la Conferenza per la prossima settimana al fine di organizzare con maggiore completezza la programmazione dei lavori del Consiglio.

In questi giorni, infatti, stanno partendo i lavori delle varie Commissioni permanenti, mentre dai Gruppi e dai singoli Consiglieri iniziano ad arrivare proposte di legge e atti rogatori, che una volta esperiti i passaggi previsti dallo Statuto e dal Regolamento, giungeranno in Aula per la loro trattazione.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close