A Montenero di Bisaccia domenica 14 maggio la partenza della nona tappa del 100° Giro d’Italia

100° giro d'italiaPartirà dal Molise la  9^  tappa del centesimo Giro d’Italia. La carovana ciclistica prenderà, infatti, il via da Montenero di Bisaccia, proseguendo, poi, per il vicino Abruzzo con arrivo a Blockhaus in provincia di Chieti.

Al seguito dei corridori, come di consueto, c’è la Polizia Stradale che quest’anno festeggia 70 anni. La Polizia Stradale ha sempre assicurato scorta e sicurezza al Giro d’Italia e, oggi come allora, nulla è cambiato. Benché la manifestazione sembri non risentire della modernizzazione che ha cambiato completamente i concetti di mobilità creando mezzi di locomozione più veloci e potenti, la Polizia Stradale, pur tecnologicamente rinnovata, continua ad accompagnare il Giro d’Italia e a garantire, ancora oggi, che tutto si svolga nella massima sicurezza.

Partendo dalla Sardegna e proseguendo attraverso la Sicilia per risalire l’intera penisola fino a giungere a Milano, gli operatori della Polizia Stradale assicureranno il regolare svolgimento della competizione, percorrendo circa 3.600 Km con  oltre 4.000 ore di lavoro.

La carovana ciclistica è scortata da 40 operatori della Polizia Stradale di cui 26 motociclisti, 12 operatori in auto e 2 operatori a bordo di un’officina meccanica mobile, tutti coordinati dal Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato Mirella Pontiggia che guida la scorta a bordo della nuova Alfa Romeo Giulia Veloce turbo benzina, un piccolo gioiello da 280 cv, che da qualche mese è entrata nel rinnovato parco veicolare della Polizia Stradale.

In particolare, per quanto riguarda la 9^ tappa da Montenero di Bisaccia a Blockhaus (CH), sarà impegnata anche la Polizia Stradale di Campobasso con 10 operatori, anche moto montati, di cui 2 effettueranno il servizio di  staffetta alla carovana pubblicitaria che precede la gara.

Oltre ai motociclisti impiegati nella scorta, la Polizia Stradale sarà presente, per tutta la durata del Giro d’Italia, con il Pullman Azzurro della Polizia di Stato, un’aula multimediale itinerante cui è legato il progetto “Biciscuola” promosso da RCS – La Gazzetta dello Sport, rivolto ai bambini delle scuole primarie di tutta Italia.

Questo evento si svolgerà anche prima della partenza della corsa da Montenero di Bisaccia, dove 34 bambini delle seconde classi della scuola primaria del locale Istituto Omnicomprensivo – con insegnanti e genitori – assisteranno agli eventi multimediali all’interno del Pullman Azzurro che segue tutte le tappe del Giro, dove verranno premiati anche con dei gadget della manifestazione.

Nell’ambito della 6^ edizione del premio “Eroi della Sicurezza”, a cura della Società Autostrade per l’Italia S.p.A., nel Comune molisano ci sarà anche la premiazione di due operatori della Polizia Stradale – Assistenti Capo Nicola Colucci e Daniele Sammassimo – che hanno dato un particolare lustro alla Polizia di Stato, distinguendosi in attività di soccorso in un intervento legato ai compiti d’istituto.

La cerimonia di premiazione sarà tenuta dal Dirigente del Compartimento Polizia Stradale Campania e Molise, Dirigente Superiore Dr. Teseo De Sanctis, con la presenza del Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Campobasso, Vice Questore Aggiunto Dr. Paolo Mancino.

Infine, per celebrare il 70° Anniversario della Polizia Stradale, in alcune località di partenza e di arrivo tra le varie tappe del Giro, sarà allestita un’esposizione di auto e moto d’epoca della Polizia Stradale ed un percorso fotografico che, insieme ad un video con immagini scelte e montate da Stefano Ribaldi, ripercorre la storia della Specialità della Polizia di Stato (nel prosieguo della manifestazione l’esposizione di terrà il 15 e 16 maggio a Foligno, il 21 e 22 maggio a Bergamo, il 24 e 25 maggio a Moena  e il 28 maggio a Monza).

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close