Palazzo San Giorgio, il Polo Civico chiede Consiglio monotematico sul tema della ‘Riqualificazione urbana”

Il consigliere comunale Michele Coralbo
Il consigliere comunale Michele Coralbo

La coalizione civica di Palazzo San Giorgio continua a incalzare l’assessore all’urbanistica, Bibiana Chierchia, sulla vicenda ‘Piano casa’.

“Sarebbe troppo grave per la nostra città restare fermi rispetto alla possibilità che questa legge appena emanata apre ai comuni per mettere in piedi una vera e propria variante di piano regolatore in soli 120 giorni”.  Con queste parole il consigliere Coralbo avanza la richiesta di un Consiglio monotematico sul tema ‘Riqualificazione urbana’ che la coalizione civica ha protocollato questa mattina, mercoledì 13 maggio.

“Sono orgoglioso – continua Coralbo – di aver coinvolto tutti i miei colleghi dell’opposizione in questa iniziativa, che di fatto da uno scossone significativo ad una maggioranza colpevolmente assente su tutti i temi inerenti l’urbanistica e i lavori pubblici. Mentre la Regione Molise apre questa opportunità – ribadisce il capogruppo di Polo Civico –  il presidente della commissione urbanistica si preoccupa di convocare la commissione medesima per discutere di cabine telefoniche e toponomastica.  Siamo stati eletti per governare i processi e contribuire allo sviluppo del territorio, chi non si sente in grado di assumere questo ruolo farebbe bene a dimettersi.  Sono certo – conclude Coralbo che il presidente del consiglio convocherà come prevede lo statuto entro venti giorni il consiglio monotematico richiesto, in modo tale da scongiurare commissariamenti ad acta, comodi ai soliti noti, imponendo a tutti gli amministrazioni una vera presa di coscienza e di responsabilità in merito al ruolo che ricoprono grazie alla fiducia dei nostri concittadini.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close