Francesco Pilone, interrogazione al sindaco Battista sulla situazione della scuola d’infanzia ‘Collodi’ del IV Circolo

Francesco Pilone durante il primo consiglio comunale
Francesco Pilone

Francesco Pilone, capogruppo di Democrazia Popolare al Comune di Campobasso, ha presentato un’interrogazione al sindaco Battista, in merito alla situazione della Scuola dell’Infanzia “C. Collodi” del IV Circolo di Campobasso.

“Va ricordato che la struttura pubblica sita in Via Scardocchia a Campobasso (ex Liceo Scientifico), di proprietà della Provincia, nell’anno scolastico 2013-2014 ha provvisoriamente ospitato la Scuola dell’Infanzia “C. Collodi” del IV Circolo di Campobasso – ha affermato in una nota stampa Pilone –. L’edificio, progettato per uffici pubblici, non garantisce il rispetto delle basilari norme sulla sicurezza necessarie invece ad un istituto scolastico, oltretutto riservato a discenti dell’infanzia (servizi igienici inadeguati, corridoi angusti, porte fuori norma). A conferma di quanto dichiarato, va fatto presente che poco dopo l’inizio dell’anno scolastico scorso le porte, si ribadisce non a norma, sono state divelte e non sostituite, con grave nocumento per il regolare svolgimento delle lezioni (si pensi ad una scuola con circa 130 bambini dai 3 ai 6 anni, senza porte e con le insegnanti costrette ad utilizzare gli armadietti in dotazione per evitare che i bambini si allontanassero dalla classe). Poiché si ritiene che sia fondamentale garantire al quartiere la presenza di un adeguato Istituto dell’Infanzia in grado di soddisfare le esigenze dei genitori residenti nella zona, il sottoscritto ha chiesto al sindaco Antonio Battista: se la struttura, concessa dalla Provincia, è ancora a disposizione del Comune di Campobasso; se è stata individuata una nuova struttura per la localizzazione della Scuola dell’Infanzia “C. Collodi”; quali sono gli intendimenti della Giunta a riguardo”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close