Precari e disoccupati del Molise: “È giunto il momento di alzare la voce”

camusso 4Il Coordinamento Precari e Disoccupati del Molise, nato con l’obiettivo di unire le giovani generazioni alle prese con la precarietà e il disagio dovuto alla mancanza di lavoro, aderisce alla manifestazione popolare contro l’immobilismo del governo Frattura, prevista per giovedì 9 ottobre, a partire dalle 9, davanti al palazzo della giunta regionale in via Genova, a Campobasso.

“È giunto il momento di far sentire fortissima la voce dei tanti, troppi giovani molisani costretti a pagare il prezzo più alto della grave crisi che attanaglia il nostro Paese e che in Molise è accentuata dal totale immobilismo del governo regionale che, in oltre un anno e mezzo, non è riuscito a dare soluzione a nessuna delle tantissime  vertenze e neppure a programmare una proposta di sviluppo che serva ad impedire la fuga crescente dei giovani dal Molise – si legge nella nota stampa –. Giovedì 9 ottobre saremo davanti al palazzo della giunta regionale perché crediamo sia indispensabile e non più prorogabile unire in un unico blocco sociale il fronte della protesta: lavoratori in cassa integrazione, precari, giovani disoccupati e inoccupati, indignati, movimenti per la difesa dell’ambiente,  studenti alle prese con la realtà di un Paese che non è in grado di offrire in futuro dignitoso ai suoi figli e che preferisce farli fuggire all’estero.

 Chiediamo a tutti voi di essere presenti giovedì a Campobasso per  mettere la politica e le Istituzioni di fronte alle proprie gravi responsabilità. Se non sono in grado di assicurare un futuro al Molise e ai molisani vadano a casa”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close