Programmi di Innovazione, assessore Scarabeo: “La Giunta approva la modifica del regolamento per la concessione dei contributi”

L'assessore regionale Massimiliano Scarabeo
L’assessore regionale Massimiliano Scarabeo

“Col bando relativo all’innovazione tecnologica attraverso l’azione ‘Intervento a sostegno delle Imprese’ prevista dalla Linea di intervento “Sostegno mirato e veloce per le imprese e il lavoro” riferito al PAR Molise 2007-2013, si sono volute supportare le iniziative imprenditoriali di piccole e medie imprese molisane, per la realizzazione di progetti innovativi finalizzati all’aumento della competitività”: a comunicarlo l’assessore regionale Massimiliano Scarabeo.

“Un investimento con una dotazione finanziaria pari a sei milioni di euro che consente di attingere alle agevolazioni in favore delle PMI, in forma di aiuti in regime “de minimis” ed in “esenzione”, ovvero attraverso finanziamenti in conto capitale e di prestiti a tasso agevolato tra cui l’acquisto di macchinari e attrezzature, spese per brevetti, pubblicità, partecipazione a fiere nazionali ed internazionali. Una iniziativa mirata, che sta aiutando  le imprese locali nell’utilizzo dell’innovazione e la ricerca, favorendo l’incremento della produttività e la crescita dell’imprenditorialità nel Molise. Anche se una parte delle imprese aventi diritto – prosegue Scarabeo -, non è rientrata nei parametri dettati dall’art. 14 dell’Avviso, per non aver avviato, per tempo, l’investimento finanziato.  Questo, però non è dovuto a inerzia o incapacità gestionale, bensì deriva, purtroppo, dai problemi legati alla crisi economica e di liquidità che le stesse imprese si trovano ad affrontare.

Per queste ragioni, la Giunta Regionale ha fatto proprie le richieste delle imprese, modificando parzialmente, nella parte in cui sono elencati i casi di revoca delle agevolazioni (art. 14 – primo comma – lettera h), affinché possano  beneficiarne, indistintamente, tutte le imprese collocate nella parte utile della graduatoria di merito con disciplinare degli obblighi sottoscritto, senza ledere, quindi, in alcun modo la par condicio e non compromettendo, inoltre, alcuna posizione individuale.

In questo particolare momento contingente come quello che l’intero sistema produttivo regionale sta attraversando, è necessario intervenire con ogni misura utile verso il tessuto produttivo delle piccole e medie imprese molisane al fine di favorire la ripresa economica ed occupazionale nella nostra regione”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close