News dal Molise

Romagnuolo: “La mia vittoria è quella di un sognatore che non si è mai arreso. Non voglio tradire i molisani”

Mai come in questo momento sento la necessità di schierarmi dalla parte dei cittadini, di far sentire la mia presenza nel territorio, di elaborare con la gente proposte e cercare di risolvere con loro i problemi più seri ed urgenti. Ora dobbiamo dimostrare che noi della Lega – Salvini siamo il vero cambiamento, siamo coloro che hanno per davvero a cuore gli interessi dei cittadini e del territorio, abbiamo il dovere di dimostrare che noi rappresentiamo le diversità della politica molisana schierandoci e difendendo sempre i bisogni dei cittadini e, in particolare, di quelli in difficoltà”. E’ quanto dichiarato da Aida Romagnuolo neo eletta nella lista della Lega al Consiglio Regionale del Molise con l’isernina Filomena Calenda.

La mia vittoria sul campo – ha proseguito Romagnuolo – è la vittoria di tutti i molisani, è la vittoria di un sognatore che non si è mai arreso, è il sogno realizzato da una qualsiasi modesta persona comune molisana, una persona normale, una donna che ha lottato per anni con i denti  difendendo sempre nobili ideali e le persone più deboli, una persona che ha creduto da sempre in Matteo Salvini e in quello che era ed è in nostro progetto politico per il Molise e per l’Italia”.

Sono certaha ancora detto Romagnuoloche con la collega Calenda, i nostri straordinari Mazzuto e Petrone, sapremo essere dei validi supporti per il Presidente Toma, nella consapevolezza che alcuni punti del nostro programma, cioè quello della Lega, dovranno essere celermente risolti se, non vogliamo essere i traditori del Molise e dei molisani, cosa questa che ripudio”.

Io sono e mi sento una leghista al cento per cento, legata a Salvini anche da un sincero rapporto d’amicizia – ha ancora detto Romagnuolo – consapevole di  risolvere con tutto il centrodestra,  alcuni nostri obiettivi primari per i molisani come la creazione di nuovi posti di lavoro facendo atterrare delle piccole e medie aziende, di garantire gli asili nido gratuiti per tutti, di diminuire la quota del bollo auto, di aiutare concretamente le famiglie in difficoltà con figli, di ripristinare una viabilità che sia tale ma anche sostenendo il traffico su gomma e sulle rotaie, di non permettere più che aziende produttive chiudano i battenti obbligando i nostri giovani e padri di famiglia di emigrare all’estero, di ridare ai cittadini una sanità pubblica che non sia più mortificata. Necessito sottolineareha concluso Romagnuoloche sono un consigliere regionale di tutto il Molise, sono una sentinella di tutte le comunità territoriali e mi sento rappresentare tutti i comuni, da Agnone a Campomarino, con la convinzione che la Lega darà a tutti l’opportunità di aiutarci a cambiare il Molise e a realizzare qualche sogno”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close