Sel, Ioffredi a muso duro contro il segretario regionale. “D’Angelo vuole andare in aereo a spese del partito”

Nico Ioffredi
Il consigliere regionale Nico Ioffredi

Guerra aperta all’interno di Sinistra Ecologia e Libertà del Molise, tra il consigliere regionale delegato alla cultura, Nico Ioffredi e il segretario regionale del partito Gigino D’Angelo. A parlare questa volta è l’esponente di maggioranza a palazzo Moffa, dopo numerose critiche arrivate al governo regionale dallo stesso D’Angelo, espressione di un partito della coalizione di Frattura. La denuncia di Ioffredi passa attraverso poche righe di una nota stampa denominata “L’indignato volante”, che fa ovviamente riferimento alle manifestazioni degli Indignati del Molise delle quali D’Angelo è stato uno dei promotori. Iniziative che secondo Ioffredi sono in netto contrasto con quanto avverrebbe all’interno di Sel.

“Lo stato disastroso della tesoreria regionale di Sel Molise – esordisce infatti il consigliere regionale – subisce un nuovo colpo. Mentre il tesoriere regionale Sandro D’Onofrio viene avvistato su barche a vela nei caldi mari tropicali, il coordinatore regionale, Gigino D’Angelo, incurante della chiusura del circolo di Larino per morosità e del distacco dell’elettricità in quello di Campobasso, propone in una riunione tenutasi venerdì 16 gennaio di andare a Milano al battesimo di Human Factor in aereo, naturalmente a spese del partito. All’illuminante riunione era presente nientepopodimeno che l’indignato con il vitalizio a 55 anni, Domenico Di Lisa, il quale pare che non abbia trovato nella proposta nulla di cui indignarsi”. In un post scriptum Ioffredi aggiunge inoltre  che provvederà di persona “senza passare per il tesoriere navigante a saldare i debiti di Larino e Campobasso”.

 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close