Serie D, è corsa contro il tempo per salvare il Termoli Calcio: a rischio quasi un secolo di storia

tribuna termoliDopo essere stata per molti anni nelle prime posizioni della serie D, la sorte futura del Termoli Calcio non è rosea. Nei giorni scorsi, infatti, si è tenuto un incontro tra i rappresentanti del club giallorosso, il consiglio direttivo e il sindaco Angelo Sbrocca. In questo incontro sono state messe in mostra le difficoltà che sta vivendo la società: le dimissioni del presidente Nicola Cesare e alcune difficoltà del team.

Ennio Cerasi e Gianfranco D’Angelo hanno manifestato la volontà di alcuni imprenditori di sostenere economicamente la società. Poi hanno chiesto al sindaco di ricercare imprenditori disposti ad assumere la presidenza del club e il sindaco si è subito mostrato disponibile, anche perché l’attuale società non è in grado di procedere all’iscrizione del campionato di serie D 2014/15.

Quindi è emerso che c’è grande preoccupazione per il futuro della società giallorossa. La scadenza dell’iscrizione è imminente  e la mancata ammissione causerebbe la cancellazione di quasi 100 anni di storia.

Il tutto renderebbe inutile lo sforzo e il sacrificio fatto dalla presente società, che ha avuto il pregio di aver riportato il Termoli in serie D e vivere due anni nei piani alti della classifica. Quindi si spera in gente che ha a cuore il futuro del Termoli e che possa così iscrivere la società alla serie D.

Adriano Neri

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close