Serie D, la Curva ‘Marco Guida’ prende le distanze dalla dirigenza del Termoli e diserterà tutte le gare casalinghe

termoli tifosiRICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DALLA ‘CURVA MARCO GUIDA’

“Prendere una decisione, sofferta, come quella che andremo a descrivere non è stato semplice. Dallo scorso mese di luglio ne abbiamo viste di tutti i colori, senza far mai mancare il nostro appoggio, sia nelle gara casalinghe sia nelle trasferte, anche in quelle dove il risultato sportivo era già segnato (basti pensare a Teramo contro il San Nicolò). Oggi però la misura è colma e probabilmente non più sostenibile, sopratutto per quel che è accaduto nelle ultime settimane. Abbiamo assistito all’arrivo a Termoli di presunti professionisti presentati in pompa magna ma di cui a Termoli non si hanno avuto notizie. Abbiamo assistito all’assegnazione di delicati compiti societari a persone di dubbie qualità morali e ancor meno professionali. Abbiamo assistito a comunicati stampa, interviste e quant’altro dove presidente, dirigenti ed ex dirigenti si sono scambiati accuse facendo si che tutto ciò andasse a destabilizzare un ambiente già di per sè destabilizzato da scadenti risultati sportivi. Per questi motivi la CURVA MARCO GUIDA vuole prendere le distanze, in maniera forte e inequivocabile, da simili personaggi che stanno mettendo in ridicolo in tutta Italia il nome di Termoli, intesa sia come società sportiva sia, indirettamente, come città. E in tal senso un richiamo va fatto anche alla classe politica cittadina che, davanti a un simile spettacolo, tace nella più totale indifferenza, facendo finta di non vedere ciò che sta accadendo. Alla luce di questi eventi è stata presa la decisione di disertare le gare casalinghe al “Gino Cannarsa” fin quando non verrà fatta definitiva chiarezza. E per definitiva chiarezza non s’intende solo l’allontanamento dell’attuale guida tecnica della squadra (l’allenatore), ma bensì di tutti quei personaggi che, seppur non ufficialmente, continuano a gravitare incredibilmente (e con l’appoggio dell’attuale presidenza) intorno al Termoli Calcio. Per questo resteremo, in qualità di CURVA, all’esterno dello stadio nelle gare casalinghe mentre non faremo mancare il nostro supporto nelle trasferte. La decisione è stata presa da tutti i gruppi organizzati della Curva Marco Guida: l’invito a prendere parte a questa protesta è esteso anche a tutte quelle persone che magari frequentano la curva pur non essendo rappresentate da una pezza ma che ne condividono gli ideali e la passione per i colori giallorossi. Va precisato, onde evitare qualsivoglia equivoco, che questa decisione non è stata presa a sfavore della squadra, che sta mettendo il massimo impegno per sostenere la causa giallorossa. Va ricordato che il TERMOLI CALCIO è dei proprio tifosi e non di chi usa società sportive per lucrare e favorire esclusivamente il proprio tornaconto”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close