Termoli-Lesina: il Cipe dà l’ok al primo lotto. Soddisfatto Nagni: “Raggiunti ottimi risultati in una battaglia che sembrava già persa”

L'assessore regionale Pierpaolo Nagni
L’assessore regionale Pierpaolo Nagni

“Ottime notizie per la questione del raddoppio sulla Termoli – Lesina: il Cipe ha approvato la delibera per i lavori del primo lotto del tratto ferroviario Lesina-Ripalta, contenente le nostre prescrizioni”. A farlo sapere l’assessore regionale ai Lavori Pubblici, Pierpaolo Nagni, di ritorno dalla riunione a Palazzo Chigi. Un incontro nell’ambito del quale è stato garantito l’avvio rapido alla procedura per la valutazione dei progetti definitivi del II e del III lotto.

“E’ di fatto passata la linea portata avanti in questi mesi dalla Regione Molise, ed è passata anche con qualcosa in più – dichiara soddisfatto Nagni – ora abbiamo, infatti, la possibilità concreta di intervenire sui progetti  definitivi  e, passati i 30 giorni previsti per il Ministero competente e Rfi, per indicare la data di presentazione degli stessi, ci metteremo subito al lavoro affinchè, nell’ambito del II e del III lotto, possano essere inserite tutte le prescrizioni utili a garantire vantaggi per il territorio molisano. Si conclude così, in maniera favorevole – prosegue l’esponente del governo regionale – il percorso avviato dal Ministro Lupi per la realizzazione di un’opera di indubbia utilità al Paese. Una battaglia non facile, quella per il raddoppio della Termoli Lesina che solo qualche tempo fa sembrava già persa. Bene abbiamo fatto a portare avanti con caparbietà le nostre ragioni in questo complesso iter – conclude  Nagni – che è stato aiutato anche dalle iniziative messe in campo dalla Gazzetta del Mezzogiorno e dal giornalista Franco Giulano al quale la Regione Molise rivolge il suo plauso”. 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close