‘Tra storia e paesaggio’, al castello Pandone di Venafro in programma il decimo seminario

La presentazione del ciclo di seminari 'Molise: tra storia e paesaggi'
La presentazione del ciclo di seminari ‘Molise: “Tra storia e paesaggio”

Dopo la tappa al Museo Paleolitico di Isernia, il ciclo di incontri ‘Molise tra storia e paesaggio’ si sposta di pochi chilometri e raggiunge un altro luogo regionale di interesse: il castello Pandone di Venafro dove domani, martedì 21 ottobre, alle 17, è in programma il decimo seminario. Stavolta si parlerà di “Immagine del territorio. L’artista contemporaneo costruttore di mondi”.

Tra gli interventi, con l’Universitá del Molise e la Regione Molise, i due dei tre enti (l’altro è la Soprintendenza) promotori dell’iniziativa e del master di II livello frequentato da 22 studenti, i saluti del sindaco di Venafro Antonio Sorbo.
Successivamente la scena sarà tutta dei relatori di giornata: Anna Detheridge, presidente di Connecting cultures, critica d’arte, giornalista e docente sulle arti visive, che vive e lavora a Milano e che sviscererà il tema del territorio e della sua immagine, e il professor Lorenzo Canova, docente di storia dell’arte, contemporanea all’Università del Molise. Alla base del suo intervento: “L’ Arte contemporanea tra ordine e disordine”. Seguirà il dibattito stimolato dai sue soprintendenti molisani Carlo Birrozzi, per i beni architettonici e paesaggistici, e Daniele Ferrara, per i beni artistici, storici ed etnoantropologici.

 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close