Università, dal Ministero un milione e mezzo di euro all’Unimol per la ricerca

Sono stati riattivati i progetti di ricerca proposti alla Regione dall’Università degli Studi del Molise, al termine del tavolo tecnico a Roma per l’accordo di programma quadro “Innovazione e ricerca universitaria”.

Con la sottoscrizione dell’Apq, che conclude l’iter di autorizzazione all’avvio, dunque, attivazione immediata dei progetti presentati dall’Università per un importo complessivo di 1 milione e mezzo di euro, risorse individuate e disponibili nel bilancio regionale.

“Con la firma a Roma, rispondiamo con concretezza e positività agli impegni presi con il nostro Ateneo – dichiara il presidente della Regione, Paolo di Laura Frattura –, consentendo all’Università del Molise di dare corso ai progetti presentati in linea con un’idea rinnovata e condivisa di ricerca, più attinente alle vocazioni del territorio e di più ampia e concreta pertinenza alle opportunità di crescita ed espressione che vogliamo offrire a studenti, ricercatori e giovani laureati che si affacciano al mondo del lavoro. A seguito della sottoscrizione, oggi procediamo con gli atti di concessione. L’Apq “Ricerca” diventa operativo con un milione mezzo di euro che la Regione mette a disposizione”.

Il finanziamento complessivo copre le proposte candidate dall’Università. “La stipula dell’Apq – conclude il governatore Frattura –, rinnova lo spirito di collaborazione che la Regione vuole mantenere con l’Università per un percorso di crescita comune. È la conferma di quanto per noi conti e, per questo debba essere sostenuta, una ricerca di qualità in grado di fare dell’offerta e della formazione accademica molisana un riferimento di eccellenza”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close