Sport

I lupi fermano la corazzata Cesena al ‘Manuzzi’, ma restano ultimi in classifica. Settima gara senza successo

CESENA – CAMPOBASSO 1 – 1

Cesena: Agliardi, Noce (71’ Stikas), Ciofi, Benassi, Valeri, De Feudis, Gori (59’ Andreoli), Campagna (76’ Casadei), Tola (82’ Bisoli), Capellini (76’ Pastorelli), Alessandro. A disp. Sarini, Poggi, Cola, Pastorelli, Bisoli, Astretto. All. Giuseppe Angelini.

Campobasso: Sposito, Tommasini, Allocca, Marchetti, Di Pierri, Danucci (86’ Ranelli), Merio (75’ Fagnani), Antonelli, Da Dalt (91’ Spinelli), Giacobbe (81’ Minchillo), Musetti (59’ Cogliati). A disp. Cutrupi, Progna, Palmieri, Seck. All. Massimo Bagatti.

Reti: 4’ Ciofi, 6′ Giacobbe.

Ammoniti: Tommasini, Marchetti

Arbitro: Alberto Ruben Arena della sezione di Torre del Greco (Nemanja Panic di Trieste-Stefano Valeri di Maniago).

Il Campobasso esce indenne dal ‘Manuzzi’ di Cesena, fermando la corazzata bianconera sul pari. Botta e risposta iniziale tra Ciofi e Giacobbe, autori dei gol tra il 4’ e il 6’. Un risultato utile per il morale e il prestigio, ma la vittoria ormai manca da sette turni. I lupi restano ancorati, in solitudine, all’ultima posizione in classifica, seppur la classifica sia molto corta.

Il Cesena passa in vantaggio dopo quattro giri di lancette: Ciofi si inserisce in area di rigore sugli sviluppi di un calcio piazzato. Sposito non può nulla. Trascorrono due minuti e i lupi pareggiano. Giacobbe sfrutta bene l’assiste di Danucci dalla bandierina, correggendo alle spalle di Agliardi.

I romagnoli si vedono al 10’ con Alessandro e al 14’ con Capellini. Palla fuori misura.

I molisani vanno vicini al sorpasso al minuto 16, quando il destro di Musetti, servito da Da Dalt, impatta col legno. Ancora Musetti al 22’, Agliardi questa volta blocca la sfera di gioco. Sull’altro fronte risponde Sposito sulla gran botta di Noce.

Pari anche il conto dei pali: Ciofi anticipa tutti sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, colpendo il legno.

I lupi sono pericolosi al 40’: Giacobbe apre per Musetti, Agliardi devia in calcio d’angolo. L’estremo difensore locale si ripete anche in avvio di ripresa (47’) sul tiro-cross di Da Dalt, smanacciando sul fondo.

Sposito protagonista al 55’: il portiere dei lupi ribatte la conclusione, da distanza ravvicinata, di Gori. Il numero uno rossoblù anticipa Capellini al 63’, prima che possa calciare. Sposito, migliore in campo del Campobasso, salva al 66’ su Marchetti, il quale rischia la più classica delle autoreti.

Doppia chance per il Cesena: calcia due volte Alessandro. Sposito, in entrambe le circostanze, dice ancora di no.

Occasionissima per il Cesena: la conclusione al volo di Alessandro, ben servito da Valeri, colpisce l’incrocio dei pali.

Campobasso e Cesena pareggiano. Un punto che non serve a nessuno: i lupi restano all’ultimo posto, per i bianconerio la prima posizione ora dista sette lunghezze.

I risultati della 14^ giornata del girone F di serie D

Matelica – Forlì 2-1

Sammaurese – Santarcangelo 1-1

Avezzano – Recanatese 1-2

Castelfidardo – Savignanese 0-0

Francavilla – Sangiustese 1-1

Montegiorgio – Pineto 1-4

Olympia Agnonese – Jesina 2-1

Cesena – Campobasso 1-1

Real Giulianova – Isernia 1-0

S.N. Notaresco – Vastese 2-3

La classifica: Matelica 36; Cesena 29; S.N. Notaresco 26; Sangiustese 25; Recanatese 24; Pineto 22; Francavilla 21; Savignanese e Real Giulianova 20; Sammaurese 19; Santarcangelo 18; Vastese 17; Montegiorgio 13; Olympia Agnonese  e Castelfidardo 12; Avezzano (3-), Forlì, Isernia e Jesina 11; Campobasso (-2) 10.

Il prossimo turno (1-2 dicembre 2018): Campobasso – Olympia Agnonese; Forlì – S.N. Notaresco; Isernia – Avezzano; Jesina – Matelica; Montegiorgio – Cesena; Pineto – Castelfidardo; Recanatese – Francavilla; Santarcangelo – Sangiustese; Savignanese – Sammaurese; Vastese – Real Giulianova.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close