Sport

Bocce, il presidente regionale Angelo Spina traccia il bilancio della stagione e si proietta al rush finale

È il periodo che conduce al termine della stagione agonistica per le bocce molisane. Non per questo meno denso di interessanti appuntamenti sul territorio regionale e fuori dai confini molisani. È stata una stagione più che positiva per il movimento boccistico molisano. Un’annata, la 2018/2019, che passerà alla storia per diversi motivi.

A dicembre, in occasione del Corpus Domini bis, Campobasso fu teatro del Consiglio federale della Federazione Italiana Bocce, che per la prima volta si è tenuto in Molise, nella Sala consiliare del Municipio del capoluogo di regione, e, sempre in quella circostanza, il Bocciodromo Comunale fu teatro del Quadrangolare Internazionale ‘Il Diavolo dei Misteri gioca a bocce’, vinto dall’Italia e al quale presero parte anche San Marino, Svizzera e Turchia.

Il presidente della FIB Molise, Angelo Spina, invece, nel mese di ottobre 2018 è stato premiato, ad Ascoli Piceno, dalla Federbocce col ‘Marche Boules FIB Awards’, quale miglior dirigente territoriale del Belpaese; mentre, l’assessorato allo Sport della Regione Molise, a marzo 2019, ha insignito l’ex assessore della Provincia di Campobasso dell’Ercole Sannita, quale miglior dirigente sportivo molisano. E, per chiudere l’opera, ancora un premio, a testimonianza dell’ottimo lavoro svolto nei due anni di presidenza, col Premio San Giorgio, attribuito alla Federbocce.

Il mese di giugno sarà ricco di impegni per il movimento boccistico molisano. I prossimi due fine settimana, infatti, saranno particolarmente intensi.

Sabato 15 giugno, a Verona, tre formazioni molisane saranno impegnate ai Campionati Nazionali di categoria B e C maschili e femminili. Sulle corsie venete giocheranno le coppie dell’Avis Campobasso, composte da Antonio Di Tota e Maurizio Silvaroli per la categoria B, e da Salvatore Amorosa e Gennaro Presutti per la C.

Per la competizione in rosa, la portacolori molisana Fernanda Ricciuti della Bocciofila ‘La Torre’ Vinchiaturo.

Sempre sabato 15 giugno interessante appuntamento al Bocciodromo Comunale di Campobasso, Centro Tecnico Regionale del Molise. La Bocciofila Avis Campobasso del presidente Pino Iacovino organizza il ‘Bocce Summer Day 2019’, gara giovanile, riservata alla categoria Under 12. Saranno in quaranta a presentarsi alle 10 per la kermesse, i cui protagonisti saranno coloro che rappresentano il futuro delle bocce molisane.

Domenica 16 giugno 2019, invece, alla Bocciofila Monforte di Campobasso, in Villa de Capoa, si terrà il Trofeo ‘Corpus Domini’, gara a carattere regionale, specialità coppia.

Nel fine settimana successivo, da giovedì 20 a domenica 22 giugno 2019, la rappresentativa regionale Molise, guidata dal tecnico Mario Perrella, si recherà a Sondrio per la Regional Cup, competizioni a squadre miste. A rappresentare il Molise saranno gli atleti senior Angelo Colitti (Bocciofila Avis Campobasso), Corrado Puzo (La Torre Vinchiaturo), Gianluca Morlacchetti (Madonna delle Grazie Termoli), le atlete Fernanda Ricciuti (La Torre Vinchiaturo) e Marianna Di Mucci (Bocciodromo Comunale Campobasso) e gli under 18 Loris Finocchietti (La Torre Vinchiaturo) e Liberato Ciallella (ABC Castelpetroso).

A luglio, domenica 28, invece, sarà la volta del 35° Trofeo Città di Termoli, coppia a carattere nazionale, riservata alle categorie A e B.

Luglio e agosto saranno i mesi delle manifestazioni promozionali, mentre a settembre la stagione 2018/2019 chiuderà i battenti con la 3^ Festa delle Bocce molisane, la Coppa Molise a squadre e il Master FIB Molise che metterà di fronte i migliori atleti dell’annata.

“L’impegno è costante – ha affermato il presidente Angelo SpinaStiamo chiudendo la stagione sportiva, che riserva ancora diversi importanti appuntamenti, ma, al contempo, stiamo già programmando gli eventi del calendario FIB Molise 2019/2020. Sarà una stagione in cui aumenteranno le kermesse di carattere nazionale e durante la quale i maggiori sforzi, seguendo le direttive della Federbocce, saranno rivolti a giovani, donne e atleti paralimpici. Sarà un’altra annata ricca di sorprese per lo sport molisano e per tutti gli appassionati di bocce, durante la quale lavoreremo sia sull’aspetto agonistico che su quello sociale”.

“Oltre all’attività sportiva – ha proseguito Spina abbiniamo anche la conoscenza del territorio, così come abbiamo fatto col Quadrangolare Internazionale, oppure il 2 giugno a Civitella Alfedena, centro ad altra vocazione turistica dell’aquilano che, boccisticamente, fa parte della FIB Molise, dove abbiamo abbinato un evento boccistico a quello turistico”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close