Sport

Calcio a 5 serie B, il Sagittario Pratola espugna Campobasso: Chaminade ko

chaminade_pratolaCHAMINADE 3 – SAGITTARIO PRATOLA 5 (primo tempo 2-1)

CHAMINADE: Ruscica, De Nisco, Cavaliere, Caruso, Al Assuad, Pizzuto Fr., Iacovino G., La Bella, Nardolillo, Cancio Rodriguez, Petrella, Iacovino S. All.: Pizzuto P.

SAGITTARIO PRATOLA: Marquez, Goldoni, Nieto, D’Ambrosio, Lancia, Raguso, Santacroce, Santangelo, Micale, Girardi, Paludo. All.: Di Giustino.

ARBITRI: Bartoli (Nocera Inferiore) e Corsini (Taranto).

CRONOMETRISTA: Panichella (Campobasso).

RETI: 5’ Nieto (SP); 15’ La Bella (C), 19’45” Caruso (C), 24’ e 39’ Raguso (SP), 36’30” Girardi (SP), 38’ D’Ambrosio, 39’25” Petrella (C).

NOTE: espulso, nella Chaminade, al 35’25” Cancio Rodriguez per somma di ammonizioni. Tiri liberi: Chaminade 0/0; Sagittario Pratola 0/0.

La Chaminade Campobasso cede l’intera posta in palio al Sagittario Pratola nella sfida-spareggio per il terzo posto.

Prima occasione per il Sagittario Pratola. Dopo tre minuti, conclusione al volo di Goldoni, la palla lambisce il palo della porta rossoblù. È il preludio al vantaggio abruzzese, che arriva al 5′ con Nieto, abile a ribadire in rete dopo un rimpallo nell’area di rigore molisana.

Trascorre un minuto e il Sagittario Pratola sfiora il raddoppio. Il diagonale di Nieto colpisce il palo, sulla ribattuta la gran botta di Girardi è respinta da Al Assuad.

La Chaminade Campobasso risponde all’8′ con una fucilata di Nardolillo, respinta da Marquez. Caruso prova a ribattere, ma è anticipato da un provvidenziale tackle.

Caruso ci prova al 9′, correggendo un corner, ma la mira non è delle migliori. Due giri di lancette più tardi la girata di La Bella si spegne a lato.

I molisani spingono e il pari rossoblù arriva al quarto d’ora con una conclusione dalla distanza di La Bella (non irresistibile) sul primo palo. Marquez è battuto.

Il raddoppio della Chaminade Campobasso giunge a quindici secondi dalla conclusione. Cancio verticalizza per Caruso, che indirizza la sfera sotto l’incrocio dei pali. Chaminade Campobasso – Sagittario Pratola 2-1.

La ripresa inizia col pressing del Sagittario Pratola, che gioca col portiere di movimento, con in campo l’estremo difensore Marquez, abile anche col pallone tra i piedi. Brivido per i molisani al 21′: la conclusione di Marquez lambisce l’incrocio dei pali. Raguso fa le prove generali per il pareggio, colpendo il palo al minuto 23, un giro di lancette più tardi trova il bersaglio grosso, correggendo un traversone alle spalle di Al Assuad.

La Chaminade Campobasso va vicinissima al tris alla mezz’ora. Pizzuto apre per Cancio, la cui volée colpisce in pieno l’incrocio dei pali. Al Assuad salva i suoi al 35′ sulla conclusione ravvicinata di Raguso. Ancora Raguso pericoloso al 36′: la punizione da posizione defilata porta il pallone a imitare flipper col doppio palo.

L’inferiorità numerica dura trenta secondi: l’incornata di Girardi gonfia la rete locale. È il gol del controsorpasso: Chaminade Campobasso – Sagittario Pratola 2-3.

Chaminade vicina al pari al 38′. Il gioco a cinque porta Caruso a servire Pizzuto, che a porta vuota colpisce il palo. Sul capovolgimento di fronte, D’Ambrosio batte Al Assuad in uscita. I molisani provano il tutto per tutto, ancora gioco a cinque. Raguso ruba la palla e trova il pokerissimo, calciando da una porta all’altra.

Non si arrende la Chaminade, che trova con Petrella il 3-5, ma è troppo tardi.

I molisani lasciano l’intera posta in palio al Sagittario Pratola, diretta concorrente per il terzo posto, che in classifica scavalca i rossoblù di coach Pizzuto.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close