Sport

Il Campobasso sprofonda contro la Recanatese. Pera segna quattro gol

La Recanatese festeggia sulle rovine del Campobasso, espugando il ‘Nuovo Romagnoli’ per 4-1. Un pregevole poker di Pera (tre reti tra il 41′ e il 52′) e i lupi molisani sono annientati.

Per la Recanatese la gara è subito in discesa. Trascorrono cinque minuti e Pera, su assist di Guida, trova la parabola giusta per battere per la prima volta l’estremo difensore Landi.
Il Campobasso reclama per un netto fallo di mani in area di rigore, mentre al 10′ tra Pera e il gol c’è solo la bandierina dell’assistente.

Gli ospiti al 12′ vanno vicini al raddoppio con Falco, la cui conclusione è deviata in corner da Landi.

Il Campobasso reagisce alla mezz’ora, quando va tre volte vicinissimo al pareggio.
Ribeiro (28′) calcia a lato, al 32′ la conclusione di Gerardi, centrale, è bloccata da Piangerelli, mentre Benvenga dai venti metri colpisce la traversa.
Pera è scatenato e prepara la goleada. Al minuto 35 solo davanti a Landi manda sul fondo.
Benvenga serve involontariamente Pera al 38′, Landi questa volta si supera e sventa la minaccia.

Il raddoppio marchigiano arriva al minuto 42, quando Guida fa tutto da solo e viene atterrato in piena area di rigore da Benvenga.
L’onnipresente Pera dal dischetto firma lo 0-2. Il tris non tarda ad arrivare: al 46′ corner degli ospiti, incornata di Pera e palla che gonfia la rete per la terza volta.
La partita, al riposo, è praticamente chiusa.
I secondi quarantacinque minuti si aprono con una timida reazione dei lupi. Gomes non inquadra la porta.
Pera, già sicuro di portare il pallone a casa, al 52′, scappa via in contropiede e trova la quarta realizzazione.
Balistreri rende meno amara la sconfitta del Campobasso al minuto 58. Dagli undici metri trova l’1-4, risultato col quale si chiuderà l’incontro.
Sempre Balistreri potrebbe raddoppiare, ma spreca incredibilmente, a pochi passi dalla porta, sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Il ‘Nuovo Romagnoli’ si svuota e si arriva al triplice fischio davanti ai pochi intimi dello stadio del capoluogo molisano. La Recanatese festeggia e prepara al meglio il rush finale per conservare la categoria. Il Campobasso, ormai, dice addio ai playoff. Prossimo turno sul campo dell’Aquila.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close