Sport

Lupi, è corsa contro il tempo: 60mila euro per l’iscrizione in D. Perrucci: “13 luglio data limite, altrimenti club in liquidazione”

Per iscrivere il Campobasso al prossimo campionato di serie D occorrono, entro il 13 luglio 2018, 31mila euro per saldare le vertenze di Iaboni, Fazio, Esposito e De Matteis, somma che si aggiunge alla tassa di iscrizione pari a 19mila euro e, con 15mila euro di fidejussione già bloccati in banca, servono altri 16mila euro di garanzie, l’anno scorso assicurati attraverso le firme in banca di alcuni soci del club. In totale, dunque, per iscrivere i lupi al prossimo torneo servono circa 60mila euro.

È la situazione descritta dal presidente Giulio Perrucci durante l’incontro con i tifosi rossoblù.

“Siamo in una normale situazione di una squadra di calcio che opera da cinque anni – ha sottolineato Perrucci La famiglia De Lucia ha ridotto di gran lunga la situazione debitoria, se non dimezzandola, ma quasi”.  Gli ex proprietari di maggioranza, naufragata la trattativa con un imprenditore che sembrava interessato all’acquisizione del club, hanno messo a disposizione gratuitamente il 55% delle proprie quote.

Il Campobasso, dunque, ha bisogno di forze fresche. Diversamente, “se entro venerdì 13 luglio la situazione resterà come quella odierna, il giorno successivo, dopo aver convocato il direttivo della società, sarò pronto – incalza il numero uno del club – per mettere in liquidazione il club, consegnando i libri in tribunale”.

“Il Campobasso si può salvare – ha concluso PerrucciServono, però, fatti e non chiacchiere”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close