Sport

Serie D, lupi batticuore: superato il Pesaro al 95′. Decide Lazzarini. Pesanti ko per Termoli e Agnonese

20141005_165323CAMPOBASSO – VIS PESARO 2-1

Campobasso: Conti, Dragone, Nicolai, Marinucci Palermo, Fusaro, Minadeo, Cianci (46′ Di Gioacchino), Fazio (83′ Vitelli), Miani, Todino, Di Gennaro (73′ Lazzarini). A disp. Maggi, Scudieri, Bernardi, Iovannisci, Monti, Pani. All. Francesco Farina.

Vis Pesaro: Osso, Brighi, Dominici G., Rossoni, Vagnini, Pangrazi, Torelli, Granaiola, De Iulis, Evacuo (81′ Bottazzo), Bugaro. A disp. Stefanelli, Bartolucci, Dominici E., Vita, Filippucci, Pensalfine, Rossini, Zannini. All. Ferruccio Bonvini.

Reti: 9′ Miani, 53′ Evacuo, 95′ Lazzarini

Ammoniti: De Iulis, Dragone, Granaiola, Evacuo, Fusaro, Pangrazi, Minadeo

Arbitro: Stefano Fusco della sezione di Brindisi (Antonio Dan Campanella di Venosa – Pietro Paolo Greco di Battipaglia).

Il Campobasso, dopo due successi consecutivi, punta al tris: al ‘Selva Piana’, per la seconda sfida interna di fila, arriva la Vis Pesaro, team marchigiano che quest’anno ha deciso di puntare decisamente sulla linea verde. In rosa quasi tutti calciatori nati dal 1990 in poi.

14,59: la partita inizia leggermente in anticipo

Lupi in campo con il 4-4-2: Conti tra i pali, Fusaro e Minadeo al centro della difesa (Scudieri inizialmente in panchina), Dragone a destra, Nicolai sulla mancina. Marinucci Palermo e Fazio in mediana, supportati da Todino a sinistra e Cianci sull’altro fronte. In avanti Di Gennaro e Miani.Vis Pesaro in campo con un undici giovanissimo: un classe 1990, un ’91, due ’92, tre ’93, un ’94, un ’95, un ’96 e un ’97.

5′: prima occasione di marca rossoblù. Todino scappa via sulla mancina, tiro-cross di poco a lato. Brivido per la Vis Pesaro.

9′: Todino imbecca Miani, che sottomisura batte l’estremo difensore Osso. Campobasso in vantaggio.

15′: Di Gennaro, dall’interno dell’area di rigore, si libera bene, ma la conclusione è debole e si spegne tra le braccia di Osso.

19′: Miani scappa via sulla destra, il pallone è per l’accorrente Todino. Osso è fuori dai giochi, ma l’ex Matera non arriva all’impatto con la sfera. Lupi vicini al raddoppio.

20′: gioco pericoloso di Granaiola nell’aria di rigore locale,  con la Vis Pesaro in attacco. Il direttore di gara, Fusco di Brindisi, ammonisce il mediano biancorosso.

30′: Miani scende palla al piede centralmente, apre sulla sinistra per Todino, il quale va alla conclusione con un rasoterra, che lambisce il palo e sul quale Cianci solo per poco non ci arriva, per realizzare il raddoppio.
31′: prima occasione per la Vis Pesaro. Al tiro va l’ex Bojano Evacuo, Dragone salva e si rifugia in calcio d’angolo. Un minuto dopo ancora Evacuo: tiro telefonato, che si spegne tra le braccia di Conti.

41′: buona chance per Di Gennaro, il cui traversone dal vertice destro dell’area di rigore è troppo lungo per Miani e Todino.
42′: ripartenza veloce del Campobasso. Nicolai, a tu per tu con Osso, prova il pallonetto,  ma l’estremo difensore riesce a far suo il pallone con la punta delle dita, prima dell’intervento di un difensore, che libera l’area di rigore ospite.

45′: Evacuo prende per la maglietta Fusaro e viene ammonito.
46′: un minuto di recupero e termina il primo tempo. Campobasso – Vis Pesaro 1-0. Decide il gol di Miani in avvio di gara.

75′: Lazzarini entra in area di rigore e prova la conclusione, ribattuta da un difensore, palla filtrata per Miani, respinge Osso. La palla arriva a Fazio, he prova la botta dai venticinque metri, traversa, la sfera si impenna e ancora Osso minaccia, anticipando Miani e Todino. La difesa marchigiana riesce, così, a liberare. Sfortunato il Campobasso.

16,00: Inizio secondo tempo

46′: prima sostituzione per il Campobasso. Esce Cianci entra Di Gioacchino.

53′: Torelli ubriaca la difesa del Campobasso, palla al centro dell’area dove Evacuo prima colpisce la traversa, poi è libero anche di provare la ribattuta, gonfiando la rete. Campobasso-Vis Pesaro 1-1.

60′: secondo tempo vivo. La Vis Pesaro fa tremare i lupi con una conclusione di Bugaro ci prova dai 30 metri, lambendo l’incrocio dei pali.
62′: l’occasione del nuovo vantaggio rossoblù capita a Di Gennaro, che dall’interno dell’area di rigore spara alto.
63′: fallo di Fusaro a metà campo, ammonito il difensore dei lupi.
64′: Pangrazi trattiene Di Gennaro e viene ammonito.
67′: gol annullato al Campobasso. Pasticcio di Osso, che perde il pallone in uscita su Miani. Ne approfitta l’attaccante, che segna a porta vuota, ma per il direttore di gara Miani ha commesso fallo sul portiere ospite.

70′: Vis Pesaro vicina al clamoroso vantaggio. Sugli sviluppi di un corner, Pangrazi anticipa tutti nel cuore dell’area di rigore, mandando a lato d’un soffio.

73′: secondo cambio per il Campobasso, esce Di Gennaro, entra Lazzarini

75′: Lazzarini entra in area di rigore e prova la conclusione, ribattuta da un difensore, palla filtrata per Miani, respinge Osso. La palla arriva a Fazio, che prova la botta dai venticinque metri, traversa, la sfera si impenna e ancora Osso minaccia, anticipando Miani e Todino. La difesa marchigiana riesce, così, a liberare. Sfortunato il Campobasso.

79′: cross di Dominici, smanaccia Conti, anticipando Evacuo, la palla arriva a De Iulis, che spara a lato.

83′: esce Fazio, entra Vitelli

85′: brivido per il Campobasso. Dominici mette al centro, né Evacuo né Zagnini arrivano a colpire di testa, la palla sfiora il palo alla sinistra di Conti.

90′: sfortunato il Campobasso. Vitelli dalla sinistra, traffico nell’area marchigiana con la retroguardia ospite che, in affanno, si salva.
92′: ammonito Minadeo per proteste.
93′: appassionante finale di gara, la Vis Pesaro rischia, ma cerca il clamoroso colpaccio.

95′: Campobasso in vantaggio. Todino mette al centro un pallone al contagiri per la testa di Lazzarini, che incorna e segna il gol che manda in tripudio il ‘Selva Piana’.

96′: dopo sei minuti di recupero il direttore di gara decreta la fine del match. Il Campobasso, non senza qualche difficoltà, batte la giovane Vis Pesaro.

Serie D Girone F – I risultati della 5^ giornata

Amiternina-Castelfidardo 2-0 (24′ st Torbidone, 47′ st Carrato su rigore)

Campobasso-Vis Pesaro 2-1 (9′ pt Miani, 8′ st Evacuo, 50′ st Lazzarini)

Celano-Olympia Agnonese 3-1 (4′ pt Buongiorno, 32′ pt Ricamato su rigore, 26′ st Marfia, 49′ st Mercogliano)

Civitanovese-Sambenedettese 3-3 (9′ pt Tozzi Borsoi, 35′ pt Amodeo su rigore, 41′ pt Pintori, 18′ st Di Paola, 19′ st Tozzi Borsoi, 28′ st Mioni)

Fano-Recanatese 2-0 (33′ pt Sivilla, 15′ st Sivilla)

Fermana-Chieti 0-1 (22′ st Esposito su rigore)

Jesina-Maceratese 1-1 (8′ st Kouko, 45′ st Cardinali)

Termoli-Giulianova 1-3 (6′ pt Calabuig, 9′ pt Valdes, 4′ st Caprioli, 47′ st Prechiazzi)

San Nicolò-Matelica 1-0 (25’ st Bisegna)

La classifica: Maceratese 13; Sambenedettese, Chieti e Campobasso 11; San Nicolò 10; Matelica 9;  Castelfidardo 8; Fano, Amiternina e Giulianova 7; Recanatese e Civitanovese 6; Fermana 4; Jesina e Celano 3; Agnonese, Vis Pesaro e Termoli 2.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close