Sport

Serie D, il Campobasso all’esordio casalingo: arriva l’Amiternina. Termoli e Agnonese nelle Marche. Le tre molisane cercano la prima vittoria

campobasso contro jesina
Confermato in blocco l’undici di Jesi, eccezion fatta per Pignataro che lascerà spazio a Fazio (foto Riccardo Coccaro, sito ufficiale club)

GIUSEPPE FORMATO

Un punto per iniziare il campionato, tre punti per l’esordio casalingo, quello del ritorno nel calcio nazionale. Il Campobasso ha le idee ben chiare per la seconda partita stagionale, la prima nel rinnovato stadio di contrada Selva Piana, l’impianto che se non è stato ristrutturato in toto, per lo meno, per questa stagione avrà un manto erboso come non si vedeva da tempo.

I lupi, domenica 14 settembre, riceveranno la giovane Amiternina, che ha battuto la Vis Pesaro nella gara inaugurale della stagione, decretando anche il primo esonero del girone F di serie D con l’avvicendamento sulla panchina marchigiana tra Possanzini e il neo-trainer Ferruccio Bonvini.

Gli abruzzesi, allenati da Vincenzino Angeloni che siede sulla panchina del team di Scoppito per la terza stagione consecutiva, proveranno a fare lo sgambetto alla squadra di mister Francesco Farina, il quale in settimana si è raccomandato con i suoi atleti. Un solo imperativo per il match contro gli abruzzesi: vincere e portarsi a quattro punti in classifica dopo due turni di campionato, in perfetta media inglese.

L’allenatore rossoblù Farina cambierà una pedina rispetto all’undici visto all’opera a Jesi: in mezzo al campo, al posto di Pignataro, tornerà Fazio, chiamato a operare con Marinucci Palermo. Sulle corsie laterali ci saranno Todino a destra e l’under Cianci sulla mancina. Seppur si siano allenati a parte per quasi tutta la settimana, conferma in avanti per il tandem composto da Miani e Di Gennaro. In difesa, con Fusaro che deve ancora recuperare la forma migliore dopo un fastidio muscolare, ci saranno Minadeo e Scudieri, supportati dagli juniores Dragone e Nicolai sulla corsia mancina. In porta conferma per Conti.

Il manto erboso dello stadio alla vigilia dell'esordio casalingo dei lupi
Il manto erboso dello stadio alla vigilia dell’esordio casalingo dei lupi

Il Campobasso avrà dalla sua un buon pubblico per la prima ufficiale al ‘Selva Piana’: sarà possibile acquistare i biglietti in prevendita per tutta la giornata di sabato 13, presso le agenzie Intralot di via Carducci e Via XXV Aprile, e domenica 14 presso i botteghini dello stadio in contrada Selva Piana.

A dirigere il match è stato designato l’arbitro Luigi Carella della sezione di Bari, coadiuvato dagli assistenti Sergio Binetti e Pierluigi De Chirico, entrambi della sezione di Barletta. Si gioca alle ore 15.

Le altre molisane – L’Olympia Agnonese, dopo lo scoppiettante pareggio con la Samb, sarà di scena nelle Marche sul campo della neopromossa Castelfidardo (arbitra Enrico Bertozzi di Cesena). Il Termoli, che potrebbe ingaggiare l’ex Cagliari, Roma e Nazionale azzurra, Mauro Esposito, giocherà a Matelica, sul cui campo lo scorso mese di maggio terminò l’avventura degli adriatici nei playoff (dirigerà il figlio d’arte Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta).

Le altre gare della 2^ giornata del girone F di serie D – Chieti – Celano (arbitro Francesco Luciani di Roma 1); Maceratese – Fano (Giorgio Ermanno Minafra di Roma 2); Recanatese – Fermana (Vincenzo Adriano Catucci di Foggia); Sambenedettese – Giulianova (Luca Detta di Mantova); San Nicolò – Jesina (Luca D’Aquino di Roma 1); Vis Pesaro – Civitanovese (Alessandro Capovilla di Verona).

La classifica dopo la 1^ giornata: Amiternina, Maceratese, Giulianova e Civitanovese 3; Sambenedettese, Olympia Agnonese, Campobasso, Jesina, Termoli, Chieti, Fermana, Fano, San Nicolò Teramo, Castelfidardo 1; Matelica, Recanatese, Vis Pesaro e Celano 0.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close