Sport

Il Pineto passeggia sul Campobasso: Fortunato segna tre gol in sedici minuti. Lupi ko. Vincono Agnonese e Isernia

CAMPOBASSO – PINETO 0-3

CAMPOBASSO: Sposito, Tommasini (46′ Giacobbe), Allocca, Di Pierri, Magri, Palmieri (46′ Spinelli), Danucci (62′ Diop), Merio (85′ Antonelli), Da Dalt (78′ Morra), Cogliati, Improta. A disp. Cutrupi, D’Orsi, Del Prete, Minchillo. All. Bruno Mandragora

PINETO: Fargione, Della Quercia, Pepe, Tommasini (76′ Farias), Fortunato (85′ Esposito), Ciarcelluti (80′ Mancini), Campolone (88′ Di Renzo), Marianeschi, Orlando, Mazzei, Massa (74′ Festa). A disp. Amadio, Sieno, Pomante, Farias, Villanova. All. Daniele Amaolo.

Reti: 22′, 33′ e 38′ (rig.) Fortunato.

Ammoniti: Fortunato, Allocca.

Arbitro: Cristian Robilotta della sezione di Sala Consilina (Balbo di Caserta – Vitale di Salerno).

Il Campobasso cade ancora al ‘Nuovo Romagnoli’ e lo fa rovinosamente. Il Pineto passeggia sui lupi e con Fortunato segna tre gol in sedici minuti. Gli abruzzesi chiudono la partita già al 38′ del primo tempo. Un Lupo troppo brutto per entusiasmare i tifosi rossoblù. La classifica si fa sempre più pericolosa e servirà una netta sterzata per provare a risalire la china della graduatoria. Squadra senza testa e senza idee.

La prima squadra a vedersi è il Campobasso con un corner battuto da Da Dalt, che imbecca Allocca, la cui conclusione da distanza ravvicinata è deviata da un difensore abruzzese. Sugli sviluppi del secondo tiro consecutivo dalla bandierina, l’incornata di Improta si spegne sull’esterno della rete.

Al minuto 11 ancora i lupi con Danucci che trova Improta, che ci prova con una girata. Fargione blocca senza problemi.

Il Pineto si vede al 14′ con un traversone dalla destra per Fortunato, che ci prova in scivolata, ma Sposito fa sua la sfera di gioco. Al minuto 21 ci prova Camplone dai venti metri, Sposito si rifugia in calcio d’angolo. Dal tiro dalla bandierina (22′), Fortunato colpisce di testa e porta in vantaggio il Pineto.

La risposta del Campobasso si registra dopo un minuto con Merio, che prova l’incornata sul cross di Cogliati. Palla deviata sul fondo. Al 26′ gran botta del rossoblù Tommasini dai venti metri, Fargione vola e devia in corner. I locali vogliono pareggiare e vanno ancora alla conclusione con Merio al 29′, che prova di prima intenzione dal limite dell’area di rigore. Palla di poco alta.

Per il Pineto sembra tutto facile e al 33′ arriva il raddoppio. Il suo destro dai diciotto metri si spegne nell’angolo destro di Sposito, che non ci arriva. Gli ospiti ci prendono gusto e al 38′ chiudono la contesa. Allocca commette un fallo in piena area di rigore. Per Robilotta è calcio di rigore. Dal dischetto va Fortunato, che trova lo 0-3 e la tripletta personale. L’attaccante degli abruzzesi, ex Spal e Reggina, segna tre gol in un quarto d’ora e si porta a casa il pallone.

La ripresa si apre con il Campobasso in avanti. Dopo due giri di lancette, la punizione di Da Dalt è per Cogliati, che ci prova al volo, ma la mira non è delle migliori. Al 48′ tocca a Giacobbe incunearsi nell’area di rigore abruzzese dalla corsia di sinistra, andando alla conclusione. Fargione respinge con i piedi. Al 50′ ancora molisani sull’asse Da Dalt-Cogliati, il tiro al volo di quest’ultimo sorvola di poco la trasversale. Da Dalt, al 52′, serve ancora Giacobbe, la cui conclusione è deviata dalla difesa abruzzese.

La partita va via via spegnendosi. Il Pineto, che controlla la gara, ci prova con Ciarcelluti, abile a chiudere una ripartenza veloce. Sposito si fa trovare attento e blocca la sfera. Sul fronte opposto, Fargione para la conclusione di Improta, che chiude una triangolazione con Giacobbe.

Il Pineto espugna Campobasso e il Lupo si lecca le ferite. Sembra l’ennesima stagione-calvario, che sta caratterizzando gli ultimi anni a tinte (fosche) rossoblù.

Le partite della 9^ giornata del girone F di serie D

Campobasso – Pineto 0-3 (21′, 33′ e 36′ rig. Fortunato)

Forlì – Olympia Agnonese 1-2

Francavilla – Sammaurese 4-0

Isernia – Vastese 1-0 (18′ Barretta)

Jesina – Cesena 0-2

Matelica – San Nicolò Notaresco 2-2

Recanatese – Real Giulianova 1-0

Sangiustese – Avezzano 1-1

Santarcangelo – Castelfidardo 0-0

Savignanese – Montegiorgio 0-0

La classifica: Matelica e Cesena 22; Sangiustese e San Nicolò Notaresco 19; Francavilla 17; Santarcangelo 15; Recanatese 14; Savignanese 13; Sammaurese e Isernia 11; Real Giulianova e Pineto 10; Forlì 9; Montegiorgio 9; Vastese e Campobasso (-2) 7; Jesina e Agnonese 6; Castelfidardo 4; Avezzano (-3) 3.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close