CB e dintorni

Il pianista molisano Simone Sala è pronto per la tournée a stelle e strisce: “È sempre un’emozione suonare negli Stati Uniti d’America”

Il pianista Simone Sala
Il pianista Simone Sala

Il pianista bojanese, Simone Sala, si trova in Texas: iniziano oggi, martedì 14 ottobre 2014, le prove per il tour statunitense con la ‘Las Colinas Symphony Orchestra’, che da giovedì 16 ottobre accompagnerà il maestro molisano in una serie di concerti.

Il pianista, medaglia onorifica della Presidenza della Repubblica Italiana, sarà impegnato nell’esecuzione di uno dei più grandi capolavori della produzione musicale americana, la ‘Rapsodia in Blue’ di George Gershwin.

I primi tre concerti si terranno giovedì 16 ottobre (USA, Arlington, Texas, Piano e Orchestra), venerdì 17 (USA, Garland, Texas, Performing Art Center, Piano e Orchestra) e sabato 18 (USA, Irving Texas, Piano e Orchestra). In particolare, gli auditorium dove si esibirà Sala, ad Arlington, Irving e Garland, sono particolarmente rinomati.

Altre due date in programma in questa tournée americana saranno venerdì 24 ottobre a Plano (Texas) e domenica 26 a Dallas City, entrambi da solista.

Il rientro nella sua terra, il Molise, è in programma il 28 ottobre, dopo quasi un mese trascorso a mantenere alto il nome del Molise e della ‘sua’ Bojano nel continente americano.

“Un’occasione unica per Simone Sala e per la sua terra d’origine – si legge nella nota stampa dello staff del pianista –, protagonisti oltreoceano nei circuiti culturali e musicali che contano. Un successo annunciato per Sala che, instancabile e determinato, continua a produrre spettacoli e manifestazioni di grande livello nella sua terra, mentre si esibisce in Italia e all’Estero, regalando grandi emozioni agli appassionati di musica di tutto il mondo”.

simone sala“Sono sempre particolarmente contento di tornare a suonare negli Stati Uniti d’America – le affermazioni di Simone Sala poco prima dell’inizio delle prove, in una piacevole conversazione su facebook –. Sono, al contempo, anche teso, perché oltreoceano la professionalità è d’obbligo e non si può, assolutamente, sbagliare. Sapere, inoltre, che sono stati venduti moltissimi biglietti in prevendita, contribuisce a rendere l’atmosfera più intensa ed emozionante. Il mio obiettivo, infatti, è restituire le emozioni al pubblico, che ha pagato per venire ad ascoltarmi”.

giusform

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close