News dal Molise

Bocce, ripartita l’attività agonistica del settore giovanile molisano

Il doppio confronto di Coppa Italia tra Campobasso e Benevento ha premiato i campani, ma per i molisani si è trattato di buon inizio

Il doppio confronto della Coppa Italia junior di bocce non ha regalato la qualificazione al turno successivo per la squadra del Comitato Provinciale di Campobasso, ma ha posto le basi per una ripartenza del settore giovanile boccistico sul territorio regionale.

La rappresentativa provinciale juniores di Campobasso è tornata a prender parte a una competizione nazionale dopo quasi un decennio di assenza dalle scene.

La doppia sfida contro Benevento, team che ha raggiunto Avellino al turno successivo, ha mostrato buone capacità da parte dei ragazzi molisani, che dall’anno prossimo avranno il supporto degli allievi della scuola bocce, avviata lo scorso mese di ottobre, grazie all’Avis Campobasso, che sta dando ottimi frutti.

A guidare i ragazzi molisani, Giuseppe Iacovino e Angelo Colitti, i quali hanno voluto fortemente, insieme al presidente del Comitato Regionale FIB Molise, Angelo Spina, la ricostituzione di un settore giovanile.

Dopo la gara di andata disputata al Centro Tecnico Regionale di Campobasso, la sfida di ritorno si è giocata a Pontelandolfo, dove la squadra molisana ha ricevuto un’ottima accoglienza.

“Ringrazio il presidente del Comitato Provinciale di Benevento, Vincenzo Salierno, il professor Fernando Guerrera, che cura la scuola bocce della Campania, e Pasquale Longo, presidente della Bocciofila San Rocco di Pontelandolfo – ha affermato il presidente della Federbocce Molise, Angelo Spinaper l’accoglienza ricevuta in occasione dell’incontro di Coppa Italia. Con la vicina Benevento c’è un proficuo rapporto di collaborazione, che mira a far crescere il movimento boccistico in tutta l’area del Sannio, sul fronte molisano e in quello della provincia di Benevento”.

“I miei complimenti vanno ai nostri ragazzi Federico Silvestri, Loris Finocchietti, Luca Silvaroli e Nicola Libertucci, dai quali riparte, insieme ai tanti Under 12 dell’Avis Campobasso, il movimento giovanile molisano, sul quale continueremo ad investire per l’opera di rilancio delle bocce molisane, già in atto da un anno”, ha sottolineato Spina.

“Abbiamo già in mente altre iniziative per i giovani – ha concluso Angelo SpinaTra queste, una gara giovanile, che sarà disputata nel mese di giugno e vedrà i nostri ragazzi confrontarsi con quelli provenienti dalle altre regioni”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close