News dal Molise

‘La Molisana’ ricorda lo chef stellato Alessandro Narducci

Grande sconcerto per la morte di Alessandro Narducci, lo chef stellato che è rimasto vittima di un terribile incidente stradale su Lungotevere della Vittoria, in centro, a Roma. Aveva da poco finito di preparare i suoi piatti  presso lo stand de La Molisana a Vinòforum.  29 anni,  viaggiava a bordo della sua moto, in compagnia di un’amica, Giulia Puleio, 25 anni, anche lei deceduta sul colpo. Un’auto li ha presi in pieno colpendo anche altri tre veicoli in sosta. La Procura capitolina ha aperto un fascicolo per omicidio stradale.
Chef stellato del ristorante L’Acquolina di Roma, famoso per aver inventato il dessert “Birra e Noccioline”, Alessandro riusciva a comunicare la sua passione per il cibo in modo straordinario, un grande talento lo definiscono all’unisono le persone che lo conoscevano bene. Tifoso romanista, non perdeva occasione per ricordarlo. “Quando penso alla pasta penso al pomodoro, anche perché il mio cuore è giallo-rosso”. Lo ha detto ieri sera mentre impiattava i rigatoni.
La Molisana vuole ricordalo così, nella sua ultima “scena”, nel pieno della sua carriera professionale, breve  ma di grande successo.
Alla famiglia di Alessandro, alla sua fidanzata, agli amici, a chi gli ha voluto bene, il cordoglio più affettuoso de La Molisana.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close