News dal Molise

Il molisano Carmine Gazzanni fra i vincitori del Premio Rampino

Il giornalista originario di Isernia, classe 1989, è stato insignito dell’importante riconoscimento da Marco Damilano, direttore dell’Espresso, per la sua inchiesta sull’ILVA di Taranto pubblicata su Left. “Quella di Tarantocommenta Carmine Gazzanniè una storia drammatica, che dimostra cosa voglia dire vivere senza il supporto delle Istituzioni, intrappolati in un ingiusto ricatto: quello fra il diritto alla salute e al lavoro”.

Nel suo lavoro, Gazzanni ha raccontato Taranto durante i wind day, ovvero nei giorni in cui il vento sparge le polveri velenose del parco minerale per tutta la città, rendendo l’aria irrespirabile e paralizzandone la vita, a cominciare dalle scuole e dagli uffici pubblici che vengono puntualmente chiusi.

“Ho cercato – conclude Gazzanni, autore di inchieste per Left, Espresso e Narcomafie – di raccontare la rabbia, lo spaesamento, la miseria di chi si sente abbandonato dallo Stato, e di chi spera adesso di trovare una voce”.

Il giovane giornalista, già collaboratore per la nota trasmissione televisiva di Rai3 Presa Diretta, arriverà in libreria a inizio ottobre con il suo primo libro, un’inchiesta che promette di far discutere e che sarà pubblicata da Fandango Libri. 

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close